Sport E Vai  Sport e Vai
Venerdì 31 Maggio 2024
SEGUI SPORTEVAI SU

Arbitri: Rocchi non accetta processi e scatena la bufera sul web

12/01/2024 12:34

Arbitri: Rocchi non accetta processi e scatena la bufera sul web |  Sport e Vai

Dopo i disastrosi avvenimenti che hanno riguardato il Var è intervenuto nella riunione degli arbitri di Coverciano il numero uno dell'AIA Pacifici. Ecco le sue parole:

Personalmente sono soddisfatto del lavoro che stiamo facendo e del percorso fatto con il Var, un investimento importante. Stiamo costruendo un percorso importante con un gruppo importante a Lissone. Il fatto di avere 5 Var italiani nelle 15 gare internazionali che si disputeranno da qui a fine mese riconosce il lavoro che stiamo facendo in Italia. Con questi messaggi esce fuori che il problema del calcio italiano sono gli arbitri e questo messaggio lo rimando al mittente. Invece ognuno deve assumersi le proprie responsabilità. In più sottolineo che in campo e fuori ci sono comportamenti che non fanno parte dello sport. Siamo aperti a qualsiasi tipo di confronto, ma il dialogo si fa in due: il confronto deve essere corretto e sereno, non diventare monologo. Noi andiamo avanti con forza e determinazione e cerchiamo di sbagliare di meno. Bisogna però rimarcare anche le prestazioni estremamente positive dei nostri arbitri in partite molto complicate. Personalmente sono soddisfatto della prima parte di campionato: possiamo fare meglio e dobbiamo lavorare a testa bassa, ma senza andare dietro le polemiche. 

 

Sulla stessa linea Gianluca Rocchi, che premia la VAR e gli arbitri in questa prima parte di stagione: "VAR? Credo sia impossibile rendere oggettivo qualcosa che è soggettivo. Il Var lo stiamo sciupando noi come sistema. Deve essere una cosa evidente, sfuggita all'arbitro ma ora si chiede sempre di più l'intervento della televisione. Abbiamo ragazzi che hanno meno di 30 partite in Serie A, che girano sui big match tutte le domenica. Gli chiediamo cose che io e Orsato non abbiamo fatto, investiamo sui giovani, non possiamo far arbitrare gente di 47-48 anni".  

Diversi i commenti apparsi sui social: "Gli arbitri in Serie A sono patetici e presuntuosi", "Bisogna salvare il brand Inter, Gravina è il primo che fa le designazioni arbitrali", "L'errore di Nasca ancora non lo concepisco, ma lo stesso vale per il calcio di rigore non dato al Milan nel finale di partita contro l'Atalanta", "Anche in Coppa Italia siamo stati spettatori di errori madornali, dopo un weekend di campionato ricco di polemiche nel quale ne sono successe di tutti i colori". 


Tags: rocchi inter aia

Articoli Correlati