Sport E Vai  Sport e Vai
Lunedì 22 Aprile 2024
SEGUI SPORTEVAI SU

Federer: Controlli antidoping blandi, si iniziasse dai quarti

14/11/2015 15:00

Federer: Controlli antidoping blandi, si iniziasse dai quarti |  Sport e Vai
"Penso che loro stiano dando il massimo ma possiamo fare meglio. Ogni qualvolta raggiungi i quarti di finale di un torneo, quando i punti sono importanti così come il denaro, dovresti sapere che farai il test. Penso che sia molto chiaro e semplice. E' qualcosa che non deve durare settimane e mesi ma anni. Questo è il modo per spaventare la gente”. Roger Federer prende posizione sui controlli antidoping ed auspica maggiore severità: "Penso che il programma svizzero sia severo ma i test fuori dalle competizioni dovrebbero aumentare. Penso ancora che ciò dovrebbe accadere più frequentemente e sono sicuro che la Svizzera fa le cose come dovrebbero esser fatte. Fuori dalle competizioni quest'anno ho fatto 5 test. Ci devono essere più risorse. E' molto importante. I giocatori devono capire che saranno testati. In questo modo a loro non verrà alcun pensiero strano. Sono sempre sorpreso quando esco dal campo dopo una finale e dico 'Dov'è l'antidoping?'. Lo svizzero, che esordirà domani contro Berdych nelle Atp Finals, parla poi delle sue ambizioni a Londra: “Arrivare al Master è l'obiettivo che ci fissiamo all'inizio dell'anno. Non è semplice staccare il pass per questo torneo. Puoi qualificarti rapidamente vincendo i Grand Slam, ma non è facile se Novak (Djokovic) ne vince tre e Stan (Wawrinka) uno. Giocare le Finals è una priorità per me, qui ho sempre ottenuto ottimi risultati. Sfidare i migliori tennisti è qualcosa che mi motiva, e non mi accontento di partecipare: sono venuto per vincere".

Tags: doping federer berdych

Articoli Correlati