Sport E Vai  Sport e Vai
Domenica 16 Dicembre 2018
SEGUI SPORTEVAI SU

Suso al Guardian: Felice al Milan, c'è la clausola ma se vogliono resto

20/05/2018 15:24

Suso al Guardian: Felice al Milan, c'è la clausola ma se vogliono resto |  Sport e Vai

Sabato prossimo tiferà sotto sotto per il Liverpool, sua ex squadra, contro il Real Madrid – che pure è un club spagnolo - nella finale di Champions ma Suso non ha né rimpianti né nostalgie. Parlando al Guardian l'esterno rossonero giura fedeltà al Milan e dice: “Sono felice al Milan. Quando ci sono voci su un mio possibile addio continuo a dire che sono felice qui e penso che il club creda lo stesso. Ho una clausola e questa è una cosa che sia il club che il mio agente hanno voluto. Se il club vuole continuare a restare nelle posizioni top e contare su di me, io sono qui per loro. È un momento importante della mia carriera e mi sento solo al 60-70% del livello che posso raggiungere”. Ai Reds resta legato: n un certo senso, sono diventato prima un uomo che un giocatore lì. È stata dura con lo stile di vita e la lingua, ma ricordo tutto di quel periodo: non ho giocato molto, ma ho conosciuto Steven Gerrard e sono stato compagno di Suarez, Coutinho, Carragher. Non dimenticherò mai la mia esperienza al Liverpool. Il calcio inglese è diverso, direi speciale: mi piacerebbe giocare ancora al Liverpool un giorno. Sono cresciuto lì ed è una grande squadra. Sono combattuto per la finale di Champions: se il Real vincerà sarò contento, perchè sarà una squadra spagnola a trionfare. Ma se dovesse vincere il Liverpool sarà felice ugualmente, perchè è la mia vecchia squadra”. Quella attuale però è il Milan, club che ama da piccolo: “Il Milan è sempre stato il mio sogno: quando ero un bambino guardavo i grandi giocatori che hanno vestito questa maglia e ora essere a giocare qui è incredibile. Sono fiero di poter giocare per il Milan e un giorno potrò dire a mio figlio che sono stato un giocatore del Milan. Non è stata una stagione facile: c’erano tante aspettative su di noi, ma non abbiamo iniziato bene. Poi è arrivato Gattuso e ha migliorato tutto, siamo sulla strada giusta. Gattuso è impressionante: lavora 24 ore al giorno e pensa solo al calcio. Ama il suo lavoro, in ogni sua sfaccettatura: dopo tanti anni senza aver giocato in Europa, con lui abbiamo visto la luce. Sono sicuro sarà un grande allenatore: non ha passato molto tempo con noi ma ha già lasciato un segno significativo. In più, il suo carisma non è tutto. È bravo tatticamente, offensivamente e difensivamente. Sa come parlare ai giocatori, che corde toccare e il modo in cui un allenatore comunica con i suoi calciatori è fondamentale”.
 


Tags: milan liverpool Suso

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE