Sport E Vai  Sport e Vai
Martedì 10 Dicembre 2019
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Vettel: Voglio unirmi al club di chi ha vinto a Monza con la Ferrari

30/08/2018 15:05

Vettel: Voglio unirmi al club di chi ha vinto a Monza con la Ferrari |  Sport e Vai

E' il sogno di tutti i piloti ma per chi guida una Ferrari è l'obiettivo vero. Vincere a Monza è un'esperienza speciale, che Vettel vuol provare con la Rossa: “Vorrei unirmi al club di chi ha vinto qui con la Ferrari. Ho già vinto con una macchina italiana motorizzata Ferrari, certo è che poi ho vinto con altri colori e non mi hanno festeggiato come prima... Spero ora di vincere con la Ferrari. Vncere aiuta sempre, per noi qui è una storia diversa rispetto a tutte le altre, siamo in Italia, il paese della Ferrari, credo che per tutti ci sia la possibilità di percepire che sta accadendo qualcosa di speciale in questo weekend, dove io e Kimi abbiamo i sedili più speciali, anche se gli altri sono comunque pesanti. Ora l'obiettivo è far andare la macchina ancora meglio che a Spa. In Belgio credo che siamo stati meno dominanti di quanto sembrato, abbiamo portato nuovi aggiornamenti col nuovo motore. È molto simile a Spa ma ha anche delle curve, non solo rettilinei. Dobbiamo trovare il ritmo per il weekend, ovvio che vogliamo più del podio”. Il motore sembra l'arma vincente: “Sappiamo di avere un ottimo motore, guardiamo avanti ma non ci sediamo sui motori. È una bella sensazione salire in macchina e pensare di poter lottare per la prima posizione. Per il resto è meglio non pensarci troppo. È bello poter essere un avversario degno della Mercedes, loro hanno avuto un dominio di motore negli ultimi anni. Ora è bello che loro ci riconoscano come migliori, ma dobbiamo confermarlo in pista già da Monza, il 2016 e il 2017 sono stati fondamentali per il miglioramento della macchina, tenendo il passo degli altri, è bello vedere che siamo risaliti a questo livello, ma noi vogliamo raggiungere una posizione ulteriormente più forte, ossia di essere almeno al livello della Mercedes e poi nel caso aumentare un eventuale piccolo vantaggio per farlo crescere”. Gli chiedono perchè nessuno ha ricordato Marchionne e lui replica così: “Non è giusto dirlo, noi siamo ben consapevoli di quanto contasse, conoscendolo so che era un grande sostenitore, era sempre interessato a guardare avanti. A un certo punto le cose vanno lasciate in pace e guardare avanti, è un gesto di rispetto che avrebbe fatto anche lui. Io scrivere un libro? Se questa può essere un'idea in caso di quinto titolo ci penseremo ma ci sono tante ipotesi e poche realtà, al momento. Credo di avere ancora un po' di anni per poterci pensare”.


Tags: ferrari vettel monza

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE