Sport E Vai  Sport e Vai
Mercoledì 23 Settembre 2020
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Motomondiale, il calendario 2016: niente Indianapolis, c'è il Gp d'Austria

11/09/2015 14:32

Motomondiale, il calendario 2016: niente Indianapolis, c'è il Gp d'Austria |  Sport e Vai
Ufficializzata la prima versione, ancora provvisoria, del calendario 2016 del motomondiale. Primo Gran Premio il 20 marzo in Qatar, in notturna, sulla pista di Losail. Chiusura il 6 novembre a Valencia. Diciotto le gare, come nel 2015, anche se le tappe di Jerez e Brno sono ancora da confermare: tra le grandi novità il Gp d'Austria in programma il 14 agosto. Sparisce invece il Gp di Indianapolis. Da rimarcare anche il previsto spostamento alla domenica del GP d'Olanda (26 giugno) e gli spostamenti dei Gp di Gran Bretagna a luglio e di Australia ad ottobre, penultimo appuntamento della stagione. Ecco il calendario completo:
20 marzo: Gp del Qatar (Losail) 3 aprile: Gp di Argentina (Terma de Rio Hondo) 10 aprile: Gp degli Usa (Austin) 20 aprile: Gp di Spagna (Jerez, da confermare) 8 maggio: Gp di Francia (Le Mans) 22 maggio: Gp d'Italia (Mugello) 5 giugno: Gp di Catalunya (Montmelò) 26 giugno: Gp di Olanda (Assen) 10 luglio: Gp di Germania (Sachsenring) 17 luglio: Gp di Gran Bretagna (Silverstone) 14 agosto: Gp di Austria (Red Bull Ring) 21 agosto: Gp della Repubblica Ceca (Brno, da confermare) 11 settembre: Gp di San Marino e Riviera di Rimini (Misano) 25 settembre: Gp di Aragon (Aragon) 9 ottobre: Gp della Malesia (Sepang) 16 ottobre: Gp del Giappone (Motegi) 23 ottobre :Gp di Australia (Phillip Island) 6 novembre: Gp Comunità Valenciana (Ricardo Tormo)

Tags: motomondiale calendario 2016 gp indianapolis gp austria

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE