Sport E Vai  Sport e Vai
Martedì 22 Agosto 2017
SEGUI SPORTEVAI SU

Lorenzo pizzica la Yamaha: Coccolava Valentino perchè fa vendere più moto

15/03/2017 16:05

Lorenzo pizzica la Yamaha: Coccolava Valentino perchè fa vendere più moto |  Sport e Vai

"La Yamaha ha avuto Valentino, un pilota che è un’icona del motociclismo e quindi si è presa cura di lui perché era mediaticamente molto forte e ha fatto vendere molte moto. Dopo di che, arrivati al punto in cui eravamo entrambi in lotta per il campionato, non è stato facile portare avanti quella situazione". In un'intervista a Marca Jorge Lorenzo torna sull'eterna questione della rivalità interna con Valentino Rossi e spiega: "Ho capito che dovevano prendersi cura del loro diamante, nel senso della vendita di moto. Che si voglia o meno, nonostante i risultati e che siano trascorsi più o meno anni senza che abbia vinto il titolo, Valentino è ancora molto forte mediaticamente e continuerà a fare molto nelle vendite del marchio. Per cui è difficile che i due piloti abbiano stesso trattamento, in termini di affetto, situazioni estreme, di confronto e sensazioni negative nella lotta al titolo e in questo senso, ho sempre detto di averlo capito". Il ds Yamaha Meregalli ha parlato di un’atmosfera più rilassata in Yamaha, ora che Lorenzo è pasato alla Ducati: "Credo che non fosse una dichiarazione molto fortunata nei confronti della persona che è arrivata. Per un motivo o per un altro, lui era molto dalla parte di Rossi, quindi nel momento che sono andato via dalla Yamaha, si è lasciato andare a quella dichiarazione". Poi si passa al suo rapporto con la nuova scuderia: "È come nella relazione con una ragazza: all’inizio tutto è bello, tutti stanno bene, si sopportano tutti i difetti e gli aspetti negativi. Poi la routine, il tempo, ti fanno notare altre cose di quella persona, e servono altri dettagli perché l’amore possa continuare. Ma più che l’affetto, è stata la motivazione a farmi passare in Ducati: diventare uno dei pochi piloti che sono riusciti ad essere campioni con due moto differenti e poi che Stoner è stato l’unico a trionfare con la Ducati. Provare un’altra moto, lavorare con persone diverse, il nuovo ambiente e colori mi fanno sentire vivo. Dopo molti anni con la stessa squadra, stessa moto e stessa atmosfera, che piaccia o no, lentamente spengono il fuoco di un pilota che si sforza a dare il massimo. Se vincessi con la Ducati? Sarebbe una cosa grandiosa, per tutti. Per la Ducati e anche per me. Sarà molto difficile ma a me piacciono le cose difficili e le cose difficili sono quelle che ho fatto in tutta la mia carriera. Adesso voglio fare una di quelle cose veramente difficili, importanti e di merito prima del mio ritiro che, mi auguro, arrivi il più tardi possibile".

 


Tags: Valentino Rossi Yamaha lorenzo

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE