Serie A
9a Giornata

Atalanta Atalanta nd

Bologna Bologna

Benevento Benevento nd

Fiorentina Fiorentina

Chievo Chievo nd

Hellas Verona Hellas Verona

Lazio Lazio nd

Cagliari Cagliari

Milan Milan nd

Genoa Genoa

Napoli Napoli nd

Inter Inter

Sampdoria Sampdoria 5

Crotone Crotone 0

Spal Spal nd

Sassuolo Sassuolo

Torino Torino nd

Roma Roma

Udinese Udinese nd

Juventus Juventus

Serie B
10a Giornata

Bari Bari 4

Cittadella Cittadella 2

Cesena Cesena 3

Foggia Foggia 3

Cremonese Cremonese 2

Brescia Brescia 0

Palermo Palermo 0

Novara Novara 2

Parma Parma 3

Virtus Entella Virtus Entella 1

Pescara Pescara 2

Avellino Avellino 1

Pro Vercelli Pro Vercelli 0

Carpi Carpi 0

Salernitana Salernitana 1

Frosinone Frosinone 1

Spezia Spezia 4

Perugia Perugia 2

Ternana Ternana 1

Ascoli Ascoli 1

Venezia Venezia 1

Empoli Empoli 0

Serie B
11a Giornata

Ascoli Ascoli nd

Spezia Spezia

Avellino Avellino nd

Pro Vercelli Pro Vercelli

Brescia Brescia nd

Bari Bari

Carpi Carpi nd

Palermo Palermo

Cittadella Cittadella nd

Venezia Venezia

Empoli Empoli nd

Pescara Pescara

Foggia Foggia nd

Parma Parma

Frosinone Frosinone nd

Ternana Ternana

Novara Novara nd

Salernitana Salernitana

Perugia Perugia nd

Cesena Cesena

Virtus Entella Virtus Entella nd

Cremonese Cremonese

 Sport E Vai  Sport e Vai
Domenica 22 Ottobre 2017
SEGUI SPORTEVAI SU

Lorenzo pizzica la Yamaha: Coccolava Valentino perchè fa vendere più moto

15/03/2017 16:05

Lorenzo pizzica la Yamaha: Coccolava Valentino perchè fa vendere più moto |  Sport e Vai

"La Yamaha ha avuto Valentino, un pilota che è un’icona del motociclismo e quindi si è presa cura di lui perché era mediaticamente molto forte e ha fatto vendere molte moto. Dopo di che, arrivati al punto in cui eravamo entrambi in lotta per il campionato, non è stato facile portare avanti quella situazione". In un'intervista a Marca Jorge Lorenzo torna sull'eterna questione della rivalità interna con Valentino Rossi e spiega: "Ho capito che dovevano prendersi cura del loro diamante, nel senso della vendita di moto. Che si voglia o meno, nonostante i risultati e che siano trascorsi più o meno anni senza che abbia vinto il titolo, Valentino è ancora molto forte mediaticamente e continuerà a fare molto nelle vendite del marchio. Per cui è difficile che i due piloti abbiano stesso trattamento, in termini di affetto, situazioni estreme, di confronto e sensazioni negative nella lotta al titolo e in questo senso, ho sempre detto di averlo capito". Il ds Yamaha Meregalli ha parlato di un’atmosfera più rilassata in Yamaha, ora che Lorenzo è pasato alla Ducati: "Credo che non fosse una dichiarazione molto fortunata nei confronti della persona che è arrivata. Per un motivo o per un altro, lui era molto dalla parte di Rossi, quindi nel momento che sono andato via dalla Yamaha, si è lasciato andare a quella dichiarazione". Poi si passa al suo rapporto con la nuova scuderia: "È come nella relazione con una ragazza: all’inizio tutto è bello, tutti stanno bene, si sopportano tutti i difetti e gli aspetti negativi. Poi la routine, il tempo, ti fanno notare altre cose di quella persona, e servono altri dettagli perché l’amore possa continuare. Ma più che l’affetto, è stata la motivazione a farmi passare in Ducati: diventare uno dei pochi piloti che sono riusciti ad essere campioni con due moto differenti e poi che Stoner è stato l’unico a trionfare con la Ducati. Provare un’altra moto, lavorare con persone diverse, il nuovo ambiente e colori mi fanno sentire vivo. Dopo molti anni con la stessa squadra, stessa moto e stessa atmosfera, che piaccia o no, lentamente spengono il fuoco di un pilota che si sforza a dare il massimo. Se vincessi con la Ducati? Sarebbe una cosa grandiosa, per tutti. Per la Ducati e anche per me. Sarà molto difficile ma a me piacciono le cose difficili e le cose difficili sono quelle che ho fatto in tutta la mia carriera. Adesso voglio fare una di quelle cose veramente difficili, importanti e di merito prima del mio ritiro che, mi auguro, arrivi il più tardi possibile".

 


Tags: Valentino Rossi Yamaha lorenzo

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE