Sport E Vai  Sport e Vai
Sabato 31 Ottobre 2020
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Calciomercato Juventus: da Salvio a Stocker, i talenti dell'E.League adatti a Conte

04/04/2014 16:48

Calciomercato Juventus: da Salvio a Stocker, i talenti dell'E.League adatti a Conte |  Sport e Vai

Grazie al gol di Leonardo Bonucci, la Juventus ha buone chance di superare il Lione e approdare alla semifinale di Europa League, competizione che anche nell’andata dei quarti di ieri ha messo in mostra giocatori davvero interessanti, che potrebbero tornare utili proprio per il prossimo calciomercato bianconero. Abbiamo già parlato del Lione e dei suoi giovani talenti, come Anthony Lacazette, che ieri ha mostrato soltanto in parte le sue qualità. Riguardando le gare di ieri, però, spuntano altri nomi interessanti per Beppe Marotta. Antonio Conte ha chiesto all’uomo mercato della Juve esterni offensivi di qualità per progettare il 4-2-3-1 (o il 4-3-3) della prossima stagione. In pochi, in questa Europa League, vantano giocatori in quel ruolo della qualità di Eduardo Salvio e Nico Gaitan, frecce argentine del Benfica.  Il primo, 23 anni, è un’ala dotata di dribbling, corsa e spirito di sacrificio, tornata alla grande, come si è visto dal gol segnato ieri sul campo dell’Az Alkmaar, dopo un infortunio al ginocchio che l’ha tenuto fermo da agosto fino agli inizi di marzo. Un giocatore, insomma, perfetto per il 4-2-3-1 che Conte ha in mente. Gaitan, 26 anni, è più un fantasista, in grado di giocare sia al centro che sugli esterni. La sua arma migliore è il piede sinistro, con il quale sa disegnare cross e assist al bacio: farebbe la fortuna di una torre come Llorente. Il Benfica, però, è bottega piuttosto cara: il valore di entrambi si aggira sicuramente sopra i 15 milioni di euro. Stessa quotazione per un’altra aquila rossa, l’attaccante Rodrigo, da molti segnalato come prossimo craque della nazionale spagnola.

MOTORINO SVIZZERO. Tornando agli esterni d’attacco, poi, un buon affare potrebbe essere costituito da Valentin Stocker, capitano della sorpresa Basilea andato ieri in gol nel secco 3-0 al Valencia con cui gli svizzeri  hanno ipotecato il passaggio del turno. Si tratta di un mancino di 24 anni che gioca titolare da quando ne aveva 18 e che sa giocare sia a destra che a sinistra. Fisico discreto, grandissima corsa e ottimo piede, è uno di quei martelli che percorrono chilometri sulla fascia, e, pur essendo dotato di buona tecnica, preferisce sempre la concretezza alla giocata fine a sé stessa. Aspetto non secondario, poi, è che costa poco: con 8 milioni può fare le valigie.

DA SEGUIRE. Decisamente più di prospettiva, invece, il suo avversario di ieri nel Valencia: Federico Cartabia è un 21enne argentino di passaporto italiano cresciuto nella cantera del club spagnolo e lanciato quest’anno dal tecnico Juan Antonio Pizzi. Di strada deve ancora farne, ma quest’anno ha già messo in mostra un gran sinistro e una tecnica degna dei piani alti della Liga. In Europa, inoltre, ha segnato gà 3 gol, dimostrando di saper incidere nelle gare importanti. Infine, spostandoci qualche metro più avanti in campo e qualche chilometro più a sud in Spagna, merita una menzione Carlos Bacca, 27enne centravanti colombiano del Siviglia che, dopo una carriera in patria e un fortunato anno e mezzo in Belgio (31 gol in 52 partite al Bruges), ha iniziato la sua prima stagione in Andalucia segnando 14 reti nella Liga (condite da 8 assist) e 5 in Europa League. Ieri , a Oporto, è rimasto a secco, ma fossimo in Marotta manderemmo qualcuno a visionarlo nel match di ritorno al Ramon Sanchez Pizjuan.  


Tags: benfica marotta europa league valencia lione siviglia basilea salvio rodrigo gaitan stocker bacca lacazette cartabia e.league

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE