Sport E Vai  Sport e Vai
Giovedì 24 Ottobre 2019
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Calciomercato Inter, Mazzarri: Il club sa i giocatori che mi servono

26/01/2014 18:00

Calciomercato Inter, Mazzarri: Il club sa i giocatori che mi servono |  Sport e Vai

Un incubo. Questo sta diventando per Walter Mazzarri la sua avventura all’Inter. E chissà se questi ultimi giorni di calciomercato non riescano a fargli ritrovare un sorriso perso ormai da mesi. Neanche contro il Catania, che in trasferta ne aveva perse 10 su 10 e che è ultimo in classifica, è arrivata la vittoria. Sono arrivati invece fischi sonori e striscioni pesanti di una tifoseria sempre più arrabbiata. Si aggrappa anche al mancato appoggio del pubblico, il tecnico nerazzurro, per provare a spiegare il perché dello 0-0 interno con gli etnei che rende la classifica ancor più inquietante:. ''Ci sono tante variabili che concorrono alle prestazioni. Scetticismo durante la settimana, la curva... Sembrava una partita a porte chiuse, poi è vero che loro dovevano metterci qualcosa in più. Non c'è mai l'episodio della svolta e non facciamo gol per sbloccare. Soprattutto in casa, si avverte il momento difficile, c'è un po' il freno a mano. Abbiamo avuto le occasioni, ma le sbagliamo: non siamo sereni e non si vince'”. Di sicuro alla tranquillità dell’ambiente non ha contribuito la vicenda Guarin: ''Non è andato a buon fine la trattativa con Vucinic non soltanto per le proteste dei tifosi, ma anche per altre questioni. La società sa cosa mi servirebbe: se ce la faranno, bene. Altrimenti faremo con quello che avremo. Ma serve un calore diverso: questi ragazzi ne hanno bisogno per ricreare l'atmosfera giusta''. Ora il calendario, specie fuori, presenta gare difficili. ''A Genova la squadra giocava più sciolta, oggi più timorosi. Avessimo sbloccato, magari si giocava coma Genova. Per certi versi, forse meglio giocare lontano da qui. Siamo esperti? Non direi. Al di là dell'età anagrafica, conta il fatto di non aver mai giocato da protagonisti in un club come l'Inter. Come Jonathan, Kuzmanovic... Sono state fatte delle scelte in questi ultimi due anni. Milito? Per recuperarlo, va fatto giocare. Poi, se non gioca, si dice che gioco con una punta sola. Oggi poteva far gol, poteva levare la pressione su Palacio. Poi Icardi non ce l'ho mai avuto, Botta non ha i 90 minuti. Dal momento che non vinci, non puoi togliere Milito, anche per un messaggio psicologico. Abbiamo rischiato anche nel secondo tempo per trovare la vittoria. Ma i miei dirigenti sanno tutto, per questo si parla di un anno di transizione: bisogna fare così se non si può fare diversamente''.


Tags: mazzarri catania milito calciomercato inter kuzmanovic jonathan guarin

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE