Sport E Vai  Sport e Vai
Sabato 15 Dicembre 2018
SEGUI SPORTEVAI SU

Vettel vola a Barcellona, Marchionne minaccia ancora di lasciare la F1

06/03/2018 13:56

Vettel vola a Barcellona, Marchionne minaccia ancora di lasciare la F1 |  Sport e Vai

Ferrari protagonista di giornata, in un senso e nell'altro. Mentre Vettel vola a Barcellona nei test pre-season – il tedesco ha terminato la prima parte di giornata con il tempo di 1'20"396 (gomme medie), precedendo Bottas (Mercedes) di 0"200 ma con gomme soft, Verstappen (Red Bull) di 0"253 (mescola media) e il sorprendente Gasly (Toro Rosso) di 0"577 – Marchionne tuona da Ginevra e accusa ancora i nuovi patron della F1. Il presidente del Cavallino mette nel mirino sempre Liberty Media e ribadisce l'intenzione della Ferrari di andare a correre altrove se le nuove regole non dovessero soddisfare. "Noi continuiamo a credere nella possibilità che ci sia un progetto condiviso che dia un futuro alla Formula 1 e vogliamo una scelta chiara sulla protezione del Dna di questo sport, di cui la Ferrari fa parte. Non vogliamo che questo dna sia diluito da ragioni commerciali e di spettacolo. A noi interessano gli aspetti tecnici e credo che di questo Liberty non capisca un tubo. Ci lasci lavorare, se non mi permette di competere andiamo da un'altra parte. Se non riusciamo a distinguere un concorrente dall'altro dal punto di vista tecnico, non mi interessa. Se Ferrari non si distingue dalla Mercedes, non mi interessa. Costa un sacco di soldi, ce li teniamo a casa e facciamo altro. Un ingresso in Formula E? Il pensiero c'è, ma non siamo pronti. Capisco l'obiettivo ma non riesco a vedere un beneficio adesso".


Tags: ferrari vettel marchionne

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE