Sport E Vai  Sport e Vai
Martedì 26 Gennaio 2021
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Moto3, Sachsenring: quinto sigillo per Kent, secondo Vazquez, poi Bastianini precede un grande Fenati

12/07/2015 11:49

Moto3, Sachsenring: quinto sigillo per Kent, secondo Vazquez, poi Bastianini precede un grande Fenati |  Sport e Vai

Quinto sigillo stagionale per Danny Kent. Il pilota inglese della Honda (Leopard Racing) vince per distacco il Gran Premio di Germania di Moto3, facendo praticamente gara a sè. Kent, partito in pole, ci mette pochi giri per scappar via e prendere il largo tra le curve del Sachsenring, accumulando sin dall'inizio un vantaggio rassicurante. In seconda posizione, a debita distanza, il compagno di squadra Efren Vazquez, poi l'arrivo al fotofinish di tutto il gruppone, con sprint vinto da Enea Bastianini - penalizzato di tre posizioni in griglia, dalla seconda alla quinta - che si conferma secondo nella classifica generale del mondiale. Fuori dal podio per un'inezia Fenati, autore di una rimonta clamorosa e spettacolare dalla tredicesima posizione, quindi Antonelli e Navarro. Da registrare il deludente piazzamento di Hanika (tredicesimo) e una brutta caduta che ha tagliato fuori dalla corsa dopo pochi giri il francese Quartararo. Per lui una brutta botta alle gambe, ma soprattutto la delusione per aver dovuto abbandonare ancora una volta anzitempo la corsa.

Dal 1999 la Honda non vinceva sulla pista tedesca nella classe più leggera. In quella occasione, nella 125, ad imporsi fu un giovanissimo Melandri.


Tags: honda melandri Antonelli navarro Sachsenring gp germania vazquez kent fenati bastianini quartararo Leopard Racing

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE