Sport E Vai  Sport e Vai
Martedì 26 Gennaio 2021
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

F1, Red Bull motore cercasi: Alfa Romeo o Twingo le soluzioni Ferrari-Renault

14/11/2015 10:31

F1, Red Bull motore cercasi: Alfa Romeo o Twingo le soluzioni Ferrari-Renault |  Sport e Vai
Il Mondiale di F1 2015 sta per finire, mancano solo due gare, ma il rebus relativo alla motorizzazione della Red Bull per il prossimo anno è ancora irrisolto. La scuderia di Milton Keys non vorrebbe soluzioni di ripiego, quelle che al momento vengono prospettate sia da Ferrari che da Renault ed allora si sta cercando di lavorare, in entrambe le direzioni, ad una soluzione che aggiri i regolamenti garantendo alla nuova monoposto di Adrian Newey di potersi garantire i 32 gettoni di sviluppo per le nuove power unit. Ma come? Già da tempo a Maranello si lavora ad un progetto ambizioso quanto evocativo, quello di riportare un marchio glorioso come l'Alfa Romeo in F1. Quale occasione migliore di una partnership con la Red Bull sempre sotto l'egida Ferrari? Tuttavia ai fattori positivi si contrappongono anche quelli negativi, che sembrano aver affossato definitivamente l’operazione rilancio Alfa. I vertici di Milton Keynes avrebbero storto la bocca a questa prospettiva ritenendo il brand milanese meno attrattivo per gli sponsor di quello Ferrari. Oltre il timore che comunque il nuovo propulsore non sarebbe mai stato nella condizione di battere la Ferrari ufficiale. Incredibile ma vero anche in Renault si starebbe pensando ad una soluzione del genere e potrebbe rinominare il V6 francese Twingo o Mechachrome.

Tags: ferrari red bull f1 alfa romeo reanult power unit Formula 1

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE