Sport E Vai  Sport e Vai
Domenica 27 Settembre 2020
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Calciomercato Milan: Berlusconi ha deciso, Balotelli resta

18/05/2014 12:58

Calciomercato Milan: Berlusconi ha deciso, Balotelli resta |  Sport e Vai
A come sarà il prossimo Milan e a quali mosse fare sul calciomercato la dirigenza rossonera ci sta pensando da tempo e alcune decisioni sono state già prese mentre su altre si aspetta di capire il nome del prossimo allenatore. Se, come sembra, non sarà più Seedorf molti acquisti verranno concordati, ma chiunque dovesse arrivare, che sia Donadoni, Inzaghi, Spalletti o una new-entry, troverà sicuramente una rosa sensibilmente ridotta. La probabilissima esclusione anche dall’Europa League rende assolutamente inutile una rosa di 30 giocatori come quella attuale e che per di più si ritroverà il ritorno dei vari prestiti come Didac, Matri, Niang, Nocerino e Traoré. Per sfoltire l’organico e abbassare il monte-ingaggi ci sarà pertanto una forte epurazione ma dalla lista di chi è destinato a lasciare il Milan sembra certo che verrà escluso Balotelli. Berlusconi avrebbe deciso di non cedere il bomber. Due le ragioni: da un lato non è arrivata un’offerta giudicata allettante (Mourinho lo prenderebbe al Chelsea ma la valutazione data non convince) e dall’altro il patron rossonero è convinto che messo nella giusta posizione tattica SuperMario ha ancora molto da dire e da dare al Milan. Si confida anche nel ritorno di El Shaarawy per poter giocare con due punte effettive. Addio al 4-2-3-1 di Seedorf, che pagherà anche la sua impostazione di gioco, si tornerà al 4-4-2 e Balotelli ne dovrebbe essere uno dei punti fermi. Saranno altri ad andar via. A giugno, oltre ai prestiti di Rami e Taarabt (per i quali il Milan tenterà la strada delle trattative con Valencia e QPR), scadranno i contratti di Abbiati, Amelia, Coppola, Silvestre (in prestito dall'Inter) ed Emanuelson. Tra questi potrebbe rimanere solo Abbiati, destinato a fare presumibilmente il secondo ad Agazzi. Verranno ceduti anche alcuni giovani, come Gabriel, Saponara, Petagna e probabilmente anche Cristante. Difficile che venga esercitato il diritto di riscatto per Essien, così come la posizione di Honda è da valutare. Kakà ha fatto sapere di non volere esercitare la clausola che gli consente di andar via e rimarrà per un’altra stagione mentre Robinho dovrebbe andare al Flamengo. In partenza anche Niang, di rientro dalla non esaltante stagione con il Montpellier, e Vergara. Stefano Grandi    

Tags: essien kakà balotelli INZAGHI calciomercato milan matri Seedorf berlusconi el shaarawy

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE