Sport E Vai  Sport e Vai
Giovedì 14 Novembre 2019
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Calciomercato Inter: Mazzarri ha sette gare per convincere Thohir

02/04/2014 11:37

Calciomercato Inter: Mazzarri ha sette gare per convincere Thohir |  Sport e Vai

Se avrà tempo e modo di godersi i prossimi colpi di calciomercato dell’Inter, da Vidic già preso a Torres che i nerazzurri stanno seguendo con insistenza, lo scoprirà solo a maggio Walter Mazzarri. Gli ultimi passi falsi: due punti in tre partite contro Atalanta, Udinese e Livorno, hanno rimesso in bilico la sua posizione agli occhi di Thohir. Una settimana da tregenda per l’ex allenatore del Napoli, chiusasi con la beffa di Livorno quando avanti di due reti si è fatta raggiungere in maniera dilettantistica. Non è solo la conquista di un posto in Europa League, che appare raggiungibile nonostante tutto, a determinare il futuro di Mazzarri che resta appeso a un filo. Thohir ha dato tempo al tecnico, senza mai mettergli pressione ed elogiandolo a più riprese pubblicamente, per capire se sarebbe riuscito a dare un’anima e un gioco a questa squadra. Gli è venuto incontro a gennaio, quando ha trattenuto Guarin e gli ha dato Hernanes e D’Ambrosio, da Mazzarri espressamente richiesti, ma ora vuole vedere i risultati. Stanco di pomeriggi amari a San Siro, dove finora ha potuto gioire solo per la vittoria nel derby, il tycoon indonesiano sta valutando anche altre soluzioni per la panchina del prossimo anno. Parlano due lingue diverse in tutti i sensi Mazzarri e Thohir: l’allenatore di San Vincenzo preferisce giocatori italiani che conosce bene o campioni affermati, il presidente vorrebbe i giovani e preferisce il mercato straniero. La sua mission è quella di esportare l’Inter sul mercato asiatico e dotarla di maggiore appeal per le tv: non piace a Thohir vedere il proprio tecnico mentre morde le bottigliette d’acqua, chiede più aplomb. De Boer è uno dei tecnici che apprezza di più ma anche Laudrup, ex Swansea, è un nome caldo. A Mazzarri ha dato i 7 giorni, anzi le sette giornate. Fino alla fine del campionato l’allenatore nerazzurro può ancora convincere tutti che quella panchina gli spetta ma non basterà la conquista di un posto in Europa League,magari nei preliminari: servirà una striscia importante che induca Thohir a ritenere davvero Mazzarri la scelta giusta. Altrimenti quel “bello che deve ancora venire”, titolo dell’autobiografia del tecnico, sarà ulteriormente posticipato e rimandato ad altre avventure.

Stefano Grandi

 


Tags: mazzarri torres laudrup calciomercato inter hernanes vidic guarin thohir

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE