Sport E Vai  Sport e Vai
Mercoledì 12 Agosto 2020
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Velenosa replica di Materazzi a Ibrahimovic

05/12/2019 13:38

Velenosa replica di Materazzi a Ibrahimovic |  Sport e Vai

Ibra chiama e Materazzi risponde. Lo svedese nell'intervista a Gq ha tirato in ballo l'ex difensore nerazzurro dicendo: "Ero alla Juve e giocavo contro l’Inter. Materazzi mi fa un’entrata assassina e mi fa male. Come calciatore era cattivo, era Juve-Inter 2006, dopo il fallo vado fuori un attimo per curarmi e Capello mi fa: “Ti cambio”. E io dico: “No, entro”. Volevo tornare in campo solo per ripagare Matrix, perché se uno mi fa una cosa così non mi passa più dalla mente. Ma dopo due minuti ho troppo dolore, non riesco a giocare. Poi vado all’Inter, al Barcellona, al Milan… Nella prima partita, il derby 2010-11, sono tutti contro di me. Va bene, questo mi carica. Però se non hai il controllo non va bene, perché perdi la testa e fai qualcosa di stupido. Arrivo al rigore, e chi mi ha fatto fallo? Materazzi. Doppio rigore, 1-0 Milan. Nel secondo tempo Matrix mi carica e gli faccio una mossa di Taekwondo. L’ho mandato in ospedale. Stankovic mi dice: “Perché lo hai fatto, Ibra?” E io gli rispondo: “Ho aspettato questo momento per quattro anni. Ecco perché”. La replica di Matrix non si è fatta attendere. Ed è stata velenosa. Su Instagram Materazzi pubblica un'immagine dell'esultanza post Triplete nella notte della Champions, vinto dall'Inter proprio l'anno successivo alla cessione di Ibra al cui posto arrivò Eto'o. "Veni... Vidi.... Vici!!! - Si legge nel post - Sempre e comunque GRAZIE Ibrahimovic. Senza di te non l’avremmo mai VINTA".


Tags: ibrahimovic Materazzi triplete

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE