Sport E Vai  Sport e Vai
Sabato 28 Marzo 2020
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Tuttojuve replica duramente a De Laurentiis

15/05/2019 09:07

Tuttojuve replica duramente a De Laurentiis |  Sport e Vai

Le parole di De Laurentiis sullo stadio della Juve ("La Juventus ha avuto 75 milioni gratuitamente per lo stadio, quindi ha speso soltanto 50 milioni. Vogliamo poi dire che la famiglia Agnelli ha un potere su Torino che gli ha permesso di avere dei favori") non sono piaciute a tutti. La replica arriva da Tuttojuve che nel suo editoriale odierno replica smentendo tutto. Questi i passaggi principali: "La Juventus ha cominciato a muoversi sullo stadio di proprietà negli anni novanta con Romy Gai e Carlo Diana ..

Già allora la Juventus era avanti grazie alle intuizioni di Umberto Agnelli ma anche di Antonio Giraudo e Luciano Moggi, intuizioni completate da Blanc e Andrea Agnelli sotto la cui gestione si è inaugurato lo stadio, opera perfetta, per qualcuno piccola, per noi ideale per essere sempre pieno. 

Ci viene da ridere nel pensare a regali come sostiene qualcuno, si parla di 75 milioni, la Juventus aveva pronto il progetto dello stadio nuovo ma e’ stata mandata in B rallentando la crescita e creando un gap con le principali squadre europee che già allora erano suoi competitors. La Juventus con la bBha perso 5 anni e 200 milioni l’anno fate voi il calcolo, è abbastanza semplice. 

Fanno ridere certe accuse come se fossero regali, la Juventus si è guadagnata tutto e se ha ottenuto lo stadio e’ grazie a programmazione e lavoro cosa che in bianconero è la base ed unica via per arrivare ai successi". 


Tags: juventus de laurentiis stadio

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE