Sport E Vai  Sport e Vai
Lunedì 25 Settembre 2017
SEGUI SPORTEVAI SU

Per Sarri Mertens può riposare e Hamsik no ma quando esce Marek il Napoli segna

14/09/2017 09:12

Per Sarri Mertens può riposare e Hamsik no ma quando esce Marek il Napoli segna |  Sport e Vai

Al terzo approccio di gara sbagliato gli indizi diventano prove: il Napoli si squaglia in Europa e dopo l'illusorio inizio di stagione arrivano già critiche velenose e serpeggiano dubbi inquietanti. E' davvero lo squadrone che il mondo applaude per la sua bellezza questo Napoli? E' davvero il modello di gioco da seguire? Lo Shakhtar ha messo a nudi limiti antichi e paure nuove: un mix di errori individuali, scelte tecniche e considerazioni discutibili ha portato ad una sconfitta che non pregiudica il cammino in Champions ma sì lo complica non poco e – cosa ancor più grave – potrebbe avere ripercussioni anche in campionato. Al di là della prova opaca di Reina e del rendimento sotto tono di alcuni azzurri (Insigne ma anche Diawara e Hjsay) sono due i capi d'accusa che rimbalzano ora sulle spalle di Sarri. Aver lasciato fuori Mertens ed aver rimesso in campo ancora una volta Hamsik. Il tecnico ha provato a giustificare le sue scelte così: “Mertens, come Allan, spendono tanto e avevano bisogno di rifiatare, non posso farli giocare sempre”. Una considerazione che presa in assoluto ha una sua logica, ma possibile che Mertens debba fare turnover proprio in Champions e in una trasferta così delicata? Su Hamsik il suo pensiero era stato chiaro già dalla vigilia. Marekiaro nella testa dell'attuale tecnico è semplicemente “insostituibile”. Peccato che però sia sempre “sostituito”, perchè passata via la canonica ora di gioco (prima della quale non si sa perchè non si fanno mai cambi) il capitano puntualmente lascia la fascia a un compagno e se ne va in panchina. “Lo sostituisco proprio perchè deve giocare sempre e non posso fermarlo”. Idee scolpite nella pietra ma le prestazioni dello slovacco stanno diventando sempre più imbarazzanti. Non incide davanti, non dà ordine alla manovra e fa anche danni in fase difensiva. Inoltre fa riflettere un dato: anche ieri il Napoli ha rialzato la testa proprio la sua uscita. Era successo già con Atalanta e Bologna. Sarà un caso che finora tutti gli ultimi sei gol realizzati dagli azzurri sono sempre arrivati dopo l'uscita dello slovacco? Possibile che l'insostituibile del Napoli sia questo Hamsik e non questo Mertens? Poi ci stanno tutte le altre considerazioni ma da questo equivoco Sarri deve uscire. E presto.

Stefano Grandi

 


Tags: napoli hamsik mertens

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE