Sport E Vai  Sport e Vai
Mercoledì 16 Ottobre 2019
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Ordine: Non bastano campioni, ecco che serve al Milan

08/05/2019 12:54

Ordine: Non bastano campioni, ecco che serve al Milan |  Sport e Vai

E' sconsolato il commento di Franco Ordine sul momento del Milan. La firma de Il Giornale elenca tutto quello che non va e sottolinea la vera grande lacuna del club, che cozza peraltro con il glorioso passato rossonero fatto da veri Giganti dello spogliatoio, ovvero l'assenza di uomini veri e di leader. Ecco i punti salienti del suo pensiero: "Va bene: il Milan di oggi è anche un po' maltrattato da arbitri e palazzo.... D'accordo: ovunque, nel nostro calcio isterico e maleducato ci sono attriti, dissidi e scontri negli spogliatoi spesso domati da società nelle quali funziona alla perfezione la cortina del silenzio. Ma tutto questo non può e non deve giustificare lo spettacolo indegno offerto per un paio di volte dalla panchina milanista: prima Kessiè che tenta di aggredire Biglia, poi Bakayoko che risponde picche a Gattuso e si riscalda come un ottantenne prima di uscire di casa per rimpiazzare l'infortunato Biglia. Non è questo il Milan incarnato dalle sagome di Gattuso, Leonardo e Maldini che hanno vissuto e dato lustro alla storia e alla gloria del club...La spiegazione è molto semplice e sta tutta nella qualità umana dei suoi protagonisti e nell'assenza, a Milanello, di punti di riferimento, figure carismatiche. Gattuso ha raccontato che quando lasciò due peli di barba nel lavandino ricevette due sberle da Costacurta. Oggi Bakayoko da chi dovrebbe essere messo in riga? Chi può dare una mano al tecnico per rammentare quali sono i comportamenti degni del Milan? L'esempio virtuoso lunedì sera è arrivato da un paio di vecchi senatori (Abate e Zapata) oltre che da un giovanotto troppo spesso ignorato (Josè Mauri): chi, dei titolarissimi, avrà l'umiltà di apprendere da loro la lezione? Questo è il deficit più inquietante di casa Milan, al netto di quello tecnico che pure è evidente. Perciò nei futuri piani di mercato, Gazidis e i suoi collaboratori dovranno puntare sugli uomini, possibilmente veri, prim'ancora che su calciatori dal rendimento collaudato".
 


Tags: milan maldini bakayoko

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE