Sport E Vai  Sport e Vai
Giovedì 26 Novembre 2020
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Napoli, presidente Samp: Sarri è andato a scuola da Giampaolo

03/01/2017 14:22

Napoli, presidente Samp: Sarri è andato a scuola da Giampaolo |  Sport e Vai

Non farebbe cambio panchina con il Napoli il presidente della Sampdoria Massimo Ferrero. Intervistato da Radio Crc nel corso del programma “Si gonfia la rete” il patron blucerchiato si tiene stretto il suo allenatore e a pochi giorni da Napoli-Sampdoria dice: “Ho comprato la borsa per prendere 3 punti e non per portarli. Sarà una grande partita, ce la giocheremo contro una squadra fortissima e se andremo via con un 0-0 non ci farà male. Vincerà il migliore e diciamo pure che Sarri è andato a scuola da Giampaolo”. Al club di De Laurentiis il presidente doriano aveva ceduto Gabbiadini e oggi lo riprenderebbe con piacere ma alle sue condiziono:  “Il Napoli ha preso Pavoletti e dovreste esser contenti. Gabbiadini è un grande giocatore, un bravo ragazzo, ma non è visto dal mister. Poi se me lo ridate, lo prendo volentieri. Ma non per lo scambio con Muriel: quello è Fantacalcio”. Infine capitolo stadi: “Sono stato a Londra e devo dire che lì tutti vanno a vedere le partite allo stadio perché gli impianti sono organizzati, ma è un pubblico freddo. Noi invece abbiamo tifosi calorosi e mi chiedo senza stadio dove andiamo. Anche a Napoli, con quello stadio… Bisogna fare una riunione con le Istituzioni e tutti i presidenti per fare qualcosa. Uno stadio permette ad una squadra italiana di partire con 5 punti in più: dobbiamo mostrare lo le sport e non più quelle brutte cose. Organizziamoci, facciamo gli stadi e se la moglie se non vuole guardare la partita, va a teatro anche perché stiamo perdendo tanti spettatori che non vanno più negli allo stadi. Basta con la tessera del tifoso e con tutte queste prevaricazioni. La legge Maroni è passata e la tessera del tifoso, impedisce ai tifosi di andare in trasferta. Poi, per la sicurezza di tutti, bisognerebbe mettere le celle anche perché chi fa violenza non è una persona che ama lo sport e per questo bisognerebbe metterli in cella. Noi in sicurezza siamo i primi nel mondo e dobbiamo mandare la polizia a sostegno degli steward, anche perché loro non possono fare nulla, non sono protetti dalla polizia. Non c'è un organizzazione, non c'è nulla. Stiamo cercando di offrire un calcio più bello, più comodo, uno sport migliore”.

 


 


Tags: sampdoria ferrero sarri

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE