Sport E Vai  Sport e Vai
Venerdì 15 Novembre 2019
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Moratti: Vi dico tutto sugli Agnelli, Icardi, Conte e l'Inter cinese

05/10/2019 14:36

Moratti: Vi dico tutto sugli Agnelli, Icardi, Conte e l'Inter cinese |  Sport e Vai

Vedrà Inter-Juve a San Siro ("con qualcosa dell'Inter addosso"), ricorda la sua prima volta per questa supersfida ("Milano, nel 1954 o 1953: l'Inter vinse 6-0. Fu una festa infinita") e parlando a Raisport apre il libro personale dei pensieri e dei ricordi Massimo Moratti. L'ex patron nerazzurro torna ai tempi della rivalità con Agnelli e dice: "C'era amicizia tra mio padre e Gianni Agnelli. Un aneddoto? Mio padre stava prendendo John Charles quando gli venne un infarto ed era a letto. So che parlò con Agnelli dicendogli che approfittava del fatto che stesse male. Poi tra i due finì con una cena, il che faceva capire che il rapporto era costante. Oggi la rivalità è diversa, oggi all'Inter c'è una famiglia cinese che deve costruirsi una storia. La Juve ha Andrea Agnelli ma è diventata un'azienda. C'è una rivalità legata anche al passato non piacevolissimo con Calciopoli. Andrea Agnelli fa cose strane come i continui ricorsi contro l'Inter, che non riesco a capire. Ma è quello che conosco di più e fa sempre piacere". L'Inter gli manca (""Manca perché noi come famiglia siamo intrisi di storia dell'Inter e ci sentiamo sempre parte di essa, la viviamo come la storia di un figlio o di un parente") e questa Juve di Sarri gli piace: "Sì. Non è facile andare in una squadra che ha vinto tanto, lui è stato coraggioso e sta portando la sua idea di gioco diverso facendo sì che la squadra non abbia rimbalzi negativi. Il bel gioco? Il presidente punta sempre alla vittoria, è un dovere verso i tifosi. Ma la scelta della Juve mi ha meravigliato proprio nel senso di vedere la Juve giocare diversamente. C'è anche il discorso Champions, cambiando gioco può cambiare il destino". Marotta e Conte all'Inter hanno indebolito la Juve o rafforzato i nerazzurri? "La Juve ha deciso di liberare entrambi, avranno avuto le loro ragioni. Poi hanno continuato a vincere. L'Inter ci ha certamente guadagnato portando a casa l'esperienza di entrambi. Conte ha la voglia di dimostrare di essere il migliore, questo ci gioca a favore". Ultima riflessione sulla situazione Icardi: "Credo non sia stata gestita bene, se l'obiettivo era venderlo ci si doveva comportare così, non se si voleva tenerlo".
 


Tags: moratti agnelli Icardi

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE