Sport E Vai  Sport e Vai
Mercoledì 13 Novembre 2019
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Moratti: Rifarei esonero Gasperini anche oggi

23/01/2019 10:52

Moratti: Rifarei esonero Gasperini anche oggi |  Sport e Vai

A vedere come gioca l'Atalanta un pensierino si insinua tra i tifosi dell'Inter. Davvero Gasperini era inadeguato a guidare i nerazzurri di Milano? Intervistato dalla Gazzetta Massimo Moratti anche oggi la pensa come nel settembre 2011 (quando mandò via Gasp per prendere Claudio Ranieri): “Purtroppo in quel momento fu inevitabile. Lo farei anche oggi. I risultati erano negativi, già a partire dalle amichevoli. Non ci furono alternative se non un cambiamento. Lo avevo scelto per il bel gioco che aveva sempre proposto con le sue squadre. Un gran merito che gli va attribuito anche adesso, guardate questa Atalanta. All’epoca, quando lo scelsi, ero sicuro. Stava dimostrando cose importanti e tutte le proprie capacità, ma a un allenatore come lui sarebbe servito più tempo e in certi club come l’Inter, spesso non è possibile. In quel momento non potemmo andare oltre, lo stesso Gasperini viveva un momento di crisi...Nessun dubbio. Non c’erano le condizioni per andare avanti”. Quando gli chiedono se è da grande squadra oggi, Moratti non si sbilancia: “È un tecnico preparato, bravissimo. E a Bergamo sta ottenendo dei risultati veramente importanti. Fatico a rispondere, ma dico questo: per tutto quello che stanno dimostrando, sia lui che l’Atalanta meriterebbero di arrivare in Champions League”.


Tags: inter moratti gasperini

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE