Sport E Vai  Sport e Vai
Mercoledì 1 Aprile 2020
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Moggi: Juve e Milan, che errori rischiate di fare in attacco

05/07/2019 10:04

Moggi: Juve e Milan, che errori rischiate di fare in attacco |  Sport e Vai

Una volta era il re indiscusso del mercato ma anche oggi Luciano Moggi può permettersi di dare consigli e pareri e intervistato da Tmw si sofferma sulle mosse delle big. Partendo dall'idea Icardi alla Juve che non lo convince: "Per niente... Sarebbe un errore. Con i concetti e i calciatori che ha la Juventus Icardi non ci sta. Alla Juve c’è un calciatore che monopolizza la squadra ed è Cristiano Ronaldo. Due sarebbero troppi. Per il resto hanno preso i giocatori che volevano a centrocampo, Rabiot e Ramsey. Potrebbe andare via Matuidi. La Juve ha in esubero tanti calciatori, così come l’Inter. Per ora però sono solo chiacchiere”. Tra le protagoniste del mercato c’è anche l’Inter... “Si. Davvero. Ad esempio Lukaku è un giocatore che Conte ha sempre inseguito. Al momento attuale ci sono buone condizioni per farlo. L’affare cammina a rallentatore, questo è un calciatore che sarebbe utile perché oltre a tirare in porta partecipa al gioco in maniera diversa e più sostanziale di Icardi. E poi Dzeko, potrebbe essere più utile di Lukaku perché ha imparato a fare anche il centrocampista. Poi è un ottimo colpitore di testa. L’Inter è l’avversario più temibile per la Juve, sarà una lotta a due”. Chi sembra ridimensionato è il Milan: “Non si è ridimensionato, è dimensionato dai fatti. Tutto ciò corrisponde al fallimento degli anni precedenti. Per i calciatori e le spese del passato. Nel presente avrà un momento di stasi. Vedendo Cutrone tra i partenti non è una scelta che condivido. Un errore gravissimo, perché ha gli attributi per dare stimoli ai compagni quando gioca. E credo che la Fiorentina, per Cutrone, sia in vantaggio”.


Tags: moggi Icardi Cutrone

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE