Sport E Vai  Sport e Vai
Sabato 15 Agosto 2020
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Mara-Mertens è tornato, ora vuol allontanare per sempre l'ombra di Cavani

06/11/2018 13:12

Mara-Mertens è tornato, ora vuol allontanare per sempre l'ombra di Cavani |  Sport e Vai

Le sentiva anche lui quelle voci di mercato, in estate come in questi giorni: quella nostalgia per Cavani e per un bomber di peso da 30 gol a stagione suonavano come un affronto irriconoscente per Dries Mertens. Lui che negli ultimi due anni aveva trascinato gli azzurri prodezza dopo prodezza, lui che era diventato cannoniere per caso ed eroe per capacità. Lui che aveva fatto dimenticare prima Higuain e poi l'infortunio di Milik. Era partita maluccio la stagione per il belga: Ancelotti lo vedeva più tra le linee che centravanti, le fatiche del post-Mondiale che si facevano sentire, la nostalgia di quel gioco di Sarri che – parole sue - “era disegnato sulla mia pelle”, le panchine che tornavano a popolare i suoi sogni e la sua realtà. Dries Mertens ha vissuto una sorta di ritorno al passato, quando era un panchinaro di lusso, l'alter ego di Insigne costretto a ritagliarsi spezzoni di partita e a fare il fenomeno in mezzora per trovare spazio. Poi piano piano le cose sono migliorate: un gol, poi un altro e un altro ancora, sempre più importanti. Venerdì la tripletta all'Empoli che ha sdoganato la sua rinascita ed allontanato i dubbi. Dries è tornato ad essere Mara-Mertens. E insieme a Insigne forma una delle coppie più belle del mondo degli attaccanti. Piccoli ma belli. Le voci sul ritorno di Cavani sono diventate così un po' più flebili, le critiche sono scomparse ma stasera per il belga c'è l'occasione più ghiotta. Prendersi anche la scena internazionale proprio sotto gli occhi di Cavani, quel nemico invisibile che turba i suoi sogni. Che il Matador giochi o che se ne stia in panchina, che il pubblico napoletano lo applauda o lo fischi, Mertens vuol prendersi la scena. E se proprio non fosse possibile prendersi anche il pallone, come ha fatto venerdì dopo la tripletta all'Empoli, almeno che ne faccia uno ma che valga tantissimo. Sono 18 le reti di Dries Mertens nelle coppe europee con la maglia del Napoli. E' il secondo nella speciale classifica dei goleador europei degli azzurri. Il primatista sarà dall'altro lato del campo, con la maglia avversaria. Edinson Cavani. In azzurro è andato a bersaglio per 19 volte in Euorpa. Una in più di Mertens che ha un motivo in più per segnare al Psg. E confermarsi Mara-Mertens.

Stefano Grandi

 


 


Tags: cavani psg mertens

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE