Sport E Vai  Sport e Vai
Mercoledì 8 Luglio 2020
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Festa Inter: a San Siro Banega e Icardi si portano il pallone

12/03/2017 18:09

Festa Inter: a San Siro Banega e Icardi si portano il pallone |  Sport e Vai

INTER-ATALANTA BANEGA ICARDI - Partita incredibile a San Siro. Chi si aspettava un match tirato e combattuto è rimasto deluso, ma può sorridere per lo spettacolo offerto dall'Inter di Pioli, con ben otto gol complessivi nell'incontro: 7-1. Risultato rotondo, roboante, che non dà spazio a molte interpretazioni: nerazzurri con una gran fame, che aggrediscono la squadra di Gasperini fin dai primi scampoli di gioco. Dal 17' al 26' è Icardi show: Maurito firma una straordinaria tripletta in soli 9', mettendo in mostra tutto il suo repertorio, gol di rapina su punizione di Banega deviata dalla barriera, cucchiaio su calcio di rigore da lui stesso procurato, e splendido colpo di testa in girata. Eppure c'è chi è stato ancora più decisivo quest'oggi: è il Tanguito Ever Banega con un'altra tripletta e due magistrali assist ha condiviso per lo meno la palma di migliore in campo con il capitano nerazzurro. Quarto gol in due gare per l'argentino ex Siviglia, che è uscito dal campo, prendendosi la meritata standing ovation.

La giornata perfetta per il pubblico del Meazza non poteva concludersi senza il gol più atteso: la prima rete ufficiale a San Siro di Roberto Gagliardini. Le stranezze del calcio hanno voluto che il giovane ragazzo di Bergamo lo segnasse alla sua ex squadra. Ironia della sorte ha voluto così: il centrocampista ha raccolto un bel pallone lavorato da Banega e ha scagliato un fendente di destro all'incrocio dei pali. Per lui è il secondo gol consecutivo dopo quello segnato domenica scorsa al Sant'Elia di Cagliari. Successo nerazzurro ottimo in chiave classifica, ora la banda di Stefano Pioli ha superato proprio l'Atalanta ed è virtualmente al quarto posto, in attesa di Palermo-Roma e Lazio-Torino. I giallorossi, che occupano momentaneamente il terzo posto utile per il preliminare di Champions League, distano 5 lunghezze, mentre il distacco dal Napoli resta invariato a sei punti, dopo la vittoria facile dei partenopei sul Crotone. Pioli in conferenza dopo il match odierno, ha predicato calma in vista del rush finale di campionato, e ha ribadito che le somme si tireranno soltanto dopo la 38esima partita del torneo. Fatto sta che i nerazzurri possono sorridere per i 12 gol segnati nelle ultime due uscite ufficiali, che mettono definitivamente alle spalle i veleni per la gara persa a Torino contro la Juventus, e la sconfitta bruciante contro la Roma. Pioli ha saputo infondere nei propri calciatori la giusta mentalità per ripartire dopo una cocente sconfitta, indicando la via per far fare il salto di qualità alla squadra grazie alla mentalità vincente.

Valter Spada

 


Tags: inter atalanta banega Icardi

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE