Sport E Vai  Sport e Vai
Domenica 5 Luglio 2020
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Ex arbitro Marelli fa chiarezza su gol Bologna e rigore negato al Napoli

02/12/2019 10:26

Ex arbitro Marelli fa chiarezza su gol Bologna e rigore negato al Napoli |  Sport e Vai

Pasqua bocciato. Per Luca Marelli non ci sono dubbi. L'ex arbitro comasco valuta in maniera molto negativa l'arbitraggio di Napoli-Bologna e non solo per gli episodi più clamorosi ma anche per la gestione dei cartellini. Sul suo blog Marelli poi spiega perchè il gol del 2-1 del Bologna è regolare e perchè manca un rigore al Napoli: "Al minuto 79 il Bologna si porta in vantaggio con una rete di Sansone. Proteste del Napoli per un presunto fallo dello stesso Sansone su Maksimovic ad inizio azione: Pasqua, in discreta posizione (ma, come spesso capitato ieri sera, fermo sul posto…), non fischia nulla e lascia proseguire l’azione: Decisione corretta, normalissimo contrasto di gioco, la rete non è viziata da alcuna infrazione da parte del giocatore che poi andrà a concludere l’azione.

Al minuto 82 il Napoli protesta per un presunto calcio di rigore, conseguenza di un contatto in area tra Svanberg e Manolas su un calcio di punizione battuto da Insigne sulla sinistra: La dinamica complessiva dell’azione evidenzia una chiara infrazione di Svanberg che, ben prima che il pallone giunga in zona, prima trattiene vistosamente il difensore del Napoli e poi lo butta a terra: Pasqua, in perfetto controllo dell’azione, non accenna nemmeno ad un fischio e lascia correre.
Rigore che è sbagliato non concedere.
Il VAR? Siamo al solito problema di sempre: episodio controllato direttamente dall’arbitro, impossibilità di valutare oggettivamente un contrasto che rientra nelle fattispecie soggettive.
Resta il grave problema di un’interpretazione così stringente del protocollo: di fronte ad una trattenuta prolungata ed evidente, un calcio di rigore non è stato assegnato e non è stato nemmeno possibile procedere ad una “on field review“.
Si dovrà intervenire su questa linea interpretativa.

Una curiosità.
Il Napoli trova il pareggio con Llorente al 94esimo ma, dopo un breve check, la segnatura viene annullata per un fuorigioco. Se la posizione fosse stata regolare, la rete sarebbe stata convalidata: Llorente non ha commesso alcuna infrazione, semplicemente Danilo (una volta vistosi scavalcato da pallone ed avversario) ha tentato di ingannare l’arbitro simulando un fallo dell’attaccante".


Tags: napoli pasqua manolas

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE