Sport E Vai  Sport e Vai
Sabato 28 Marzo 2020
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Auriemma indica le mosse che devono fare il Napoli e la città

20/01/2020 09:25

Auriemma indica le mosse che devono fare il Napoli e la città |  Sport e Vai

Indica la strada che deve seguire il Napoli Raffaele Auriemma nel suo editoriale su Sportmediaset. Ecco i passaggi essenziali: "Una squadra che ha vissuto per un anno e mezzo nel paese dei balocchi, ora si è accorta che il villaggio vacanze ha chiuso e la realtà è molto peggio di quanto fosse immaginabile. Signori, da sabato scorso il Napoli è ufficialmente entrato nella crisi più profonda dell’epoca De Laurentiis...La squadra azzurra è un cumulo di macerie, sulle quali ha scelto di tentare la ricostruzione Rino Gattuso, l’unico esente da ogni responsabilità che spettano nell’ordine a 1) De Laurentiis 2) Ancelotti 3) Calciatori. Ma ora non è più tempo di spararsi addosso le accuse, bisogna intervenire in maniera concreta, magari lasciando da parte quei calciatori distratti da un futuro ancora ignoto, oppure da un contratto ancora da rinnovare. Il resto spetterebbe a De Laurentiis. Pur sapendo che il presidente non sente di dover fare mea culpa per lo sfascio di questa stagione, sarebbe corretto se si facesse sentire, incontrando i calciatori, guardandoli negli occhi e spiegando che gli errori commessi vanno dimenticati, col solo proposito di generare la salvezza della squadra. Il secondo passaggio spetta ai tifosi, gli ultras delle Curve in sciopero dallo scorso 5 novembre. Lo zoccolo duro dei tifosi serve per dare apporto alla squadra dagli spalti e pure a scuotere quei calciatori che hanno la testa altrove".


Tags: napoli de laurentiis ancelotti

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE