Sport E Vai  Sport e Vai
Sabato 23 Gennaio 2021
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Ciclismo, Purito Rodriguez saluta il Giro d'Italia con due costole rotte e una frattura

16/05/2014 09:21

Ciclismo, Purito Rodriguez saluta il Giro d'Italia con due costole rotte e una frattura |  Sport e Vai
purito rodriguez
Due costole rotte e la frattura del pollice sinistro possono bastare per far alzare bandiera bianca a Joaquim 'Purito' Rodriguez che ha salutato il Giro d'Italia dopo la caduta durante la sesta tappa. Il corridore della Katusha si è così ritirato dalla corsa rosa: "Peccato, iniziavo a stare bene. Impossibile continuare il Giro in queste condizioni. Avevo già due costole rotte prima dell'inizio del Giro ma non lo abbiamo detto perchè pensavamo che sarei arrivato in forma all'ultima settimana per giocarmi la maglia rosa. Ma sono caduto di nuovo e mi sono fatto male ancora". Insieme al catalano sono caduti a terra anche Angel Vicioso e Giampaolo Caruso: per entrambi frattura del femore, sinistro per il siciliano, destro per lo spagnolo.
La pioggia, le strade bagnate e le tante cadute stanno mietendo diverse "vittime": fuori causa anche Davide Villella della Cannondale Pro Cycling che ha riportato la sublussazione della testa dell'omero della spalla sinistra. Si sono sottoposti a radiografia anche Lancaster (Orica), Amador (Movistar), Flens (Belkin), Pirazzi (Bardiani). Medicati per alcune contusioni riportate nella caduta anche Bouet dell'Ag2r e Cataldo del Team Sky.

Tags: ritiro fratture caduta purito Joaquim ro Ciclismo Giro d'Italia

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE