Sport E Vai  Sport e Vai
Giovedì 13 Giugno 2024
SEGUI SPORTEVAI SU

Napoli, De Laurentiis punge Ospina e spiega addio Koulibaly

23/07/2022 21:27

Napoli, De Laurentiis punge Ospina e spiega addio Koulibaly |  Sport e Vai

La tanto attesa intervista del presidente del Napoli, Aurelio de Laurentiis, ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli, dopo le indiscrezioni del pomeriggio con l'addio a Dries Mertens e le piccole difficoltà che stanno bloccando l'affare Kim, non manca di lasciare spunti importanti e retroscena. De Laurentiis si è così espresso alle domande del giornalista di fede azzurra Carlo Alvino:

Il Napoli è un'idea meravigliosa, non ha bisogno di aggiustamenti. In questi giorni non è successo nulla di grave, il Napoli è vivo e vegeto, e fortissimo.

Poi, sulle frasi sul "vil denaro" DeLa punzecchia David Ospina:

Forse, sono stato interpretato male, quando ho parlato di vil moneta, perché io penso che la maglia azzurra dovrebbe essere vista come la propria pelle dai tifosi e chi è più tifoso dei giocatori stessi? Devono identificarsi con la maglia. Quando, però, all'improvviso vedi che scompaiono e parlano solo di aumento dello stipendio nonostante siano già dei privilegiati e vedi qualcuno che va a giocare in campionati misconosciuti solo per il vil denaro, normale che ci si resti male. Dov'è il senso di appartenenza in quei casi?

Sulla cessione di Koulibaly al Chelsea, il presidente azzurro rivela:

L'ho lasciato andare perché me lo ha chiesto. Gli ho detto che al Barcellona non sarebbe potuto andare perché non aveva i soldi. Al Chelsea, però, non ho potuto dire di no. A uno come Kalidou, anche se ho insistito per più di un mese offrendo anche 6 milioni netti per 5 anni, se vuole andare a provare una nuova esperienza in un club prestigioso come il Chelsea, uno deve anche essergli riconoscente e non trincerarsi dietro un no.


Tags: de laurentiis koulibaly Ospina

Articoli Correlati