Sport E Vai  Sport e Vai
Martedì 27 Ottobre 2020
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Da Ziliani ironia su Mughini: Mi arrendo

22/09/2020 10:32

Da Ziliani ironia su Mughini: Mi arrendo |  Sport e Vai

"Ammetto la sconfitta. Non ce la faccio a competere contro la compagnia dei “grandi pensatori italiani” cui Mughini, ieri ispirandosi a Moggi, oggi a Buffon, si abbevera". E' il tweet di Paolo Ziliani che commenta con ironia le accuse di Mughini a Tiki-Taka. Il giornalista-scrittore, tifoso sfegatato della Juve, aveva commentato con disprezzo le polemiche sul mancato rigore concesso alla Samp contro i bianconeri alla prima di campionato, lanciando veleno sul giornalista del Fatto Quotidiano e dicendo: "C'è solo un poveraccio che parla del rigore. Un poveraccio che vive in Portogallo e che vive per insultare la Juve" ed elogiando  Buffon che per Mughini è "uno dei grandi pensatori italiani" (e cita Shakespeare).

Sui social arrivano attacchi a Mughini

Fioccano le reazioni sui social: "Si può accettare tutto... Ma devinire Buffon come, "Uno dei grandi pensatori Italiani"... o anche: " Dott Ziliani, lei è l'incubo dei gobbi.... perchè dice la verità", oppure: " Grande pensatore...GigiBET".

Mughini viene stroncato dalla maggioranza dei follower: Mughini è meglio che in pubblico non parli di calcio. Magnificamente ha raccontato del 68 francese, di lotta continua e degli anni di piombo e lo voglio ricordare così" e infine: " Non basta infilarsi una catervata di anelli per apparire un pensatore, e non basta l'aggressiva arroganza per apparire autorevole; questi personaggi possono essere idonei per il circo delle tv; un vanto per te non condividere il loro pensiero".


Tags: buffon tiki-taka mughini

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE