Sport E Vai  Sport e Vai
Lunedì 17 Gennaio 2022
SEGUI SPORTEVAI SU

Recoba spaventa l'Inter: Facile che prima o poi vada via

27/11/2021 08:19

Recoba spaventa l'Inter: Facile che prima o poi vada via |  Sport e Vai

Dalla salvezza miracolosa col Venezia targato Novellino alle magie con l'Inter: Alvaro Recoba è il doppio ex della sfida di campionato di stasera e alla Gazzetta dello Sport elogia Marotta, che lo scoprì all'epoca

 

"Beppe Marotta era ed è una persona perbene. A Venezia vedevi già l’equilibrio, la capacità di trovare soluzioni, di unire club e giocatori: ai tempi avevamo un allenatore un po’ pazzo e un presidente un po’ pazzo, ma lui teneva in piedi tutto con un profilo basso. La cosa bella è che non è cambiato: a volte quando cresci di livello e potere, diventi un’altra persona e invece lui è lo stesso di 23 anni fa, umile e professionale"

Il Chino è rimasto spiazzato dalle scelte estive dell'Inter

 

"Non ho seguito per due giorni il mercato e poi leggo su Internet che Lukaku è finito al Chelsea... E prima Hakimi al Paris Saint Germain! La società sarà stata obbligata a fare queste scelte, ma hanno subito reinventato bene la squadra. L’hanno resa ancora competitiva, a partire da Dzeko che sta dando la sua esperienza. Nel calcio, a volte, puoi pensare che qualcuno sia insostituibile, ma non lo è mai se c’è la squadra dietro. Lautaro? So solo che segna, quasi sempre, e questa dote non è da tutti. Inutile nascondersi, prima o poi arriverà una superbig mondiale con una superofferta. Ciò non significa che andrà via di certo, ma è una eventualità da tenere in considerazione. Io lo vorrei a Milano per dieci anni, ma non sarà facile tenerlo.

Nell'Inter ci sono tre mancini come lui

"Bastoni, Kolarov e Dimarco calciano molto bene, ma è inutile fare paragoni. Dimarco non farà mai i miei gol, ma in area marca molto meglio lui di me...".

 


Tags: marotta recoba lautaro martinez

Articoli Correlati