Sport E Vai  Sport e Vai
Lunedì 6 Febbraio 2023
SEGUI SPORTEVAI SU

Inchiesta Juve, gli ultimi sviluppi sulle indagini: novità in arrivo

29/11/2022 20:46

Inchiesta Juve, gli ultimi sviluppi sulle indagini: novità in arrivo |  Sport e Vai

All'indomani delle dimissioni dell'intero cda della Juventus, non emergono particolari novità in procura dove un anno fa è partita l'inchiesta che ha portato a 15 indagati, tra cui presidente Andrea Agnelli, il vice Pavel Nedved e l'ad Maurizio Arrivabene insieme ad altri vertici e allo stesso club bianconero per reati che vanno, a vario titolo, dalle false fatture alle false comunicazioni sociali e al mercato, all'ostacolo agli organi di vigilanza. Sotto la lente degli investigatori, in particolare, i bilanci di tre annualità  2019, 2020, 2021, per i quali l'accusa ipotizza plusvalenze fittizie e manovre sugli stipendi dei calciatori durante la pandemia Covid. 

La chiusura indagini è stata notificata dalla procura lo scorso 24 ottobre e  nei giorni scorsi davanti ai magistrati torinesi sono  sfilati alcuni ex componenti del collegio sindacale ed ex revisori dei conti mentre alcuni indagati avrebbero presentato memorie. Per intanto, stando a quanto riporta l'AdnKronos, procura di Torino potrebbe rinunciare all'appello contro la decisione del gip che lo scorso 12 ottobre ha respinto la richiesta di custodia cautelare nei confronti di alcuni esponenti del club bianconero, tra cui i vertici della società. Nel ricorso in appello contro il rigetto del gip la procura aveva, infatti, chiesto l'interdizione dalle cariche societarie, esigenza che sarebbe venuta meno ieri con le dimissioni di ieri.

La decisione per eventuali richieste di rinvio a giudizio dovrebbero, invece, arrivare a breve, non si esclude entro la fine dell'anno. Infine, sul tavolo resta anche la possibilità per la Juventus di rivolgersi al Tar contro la delibera Consob dello scorso 19 ottobre, una eventualità che la società ha già annunciato in alcuni comunicati.


Tags: juventus agnelli arrivabene

Articoli Correlati