Sport E Vai  Sport e Vai
Mercoledì 5 Ottobre 2022
SEGUI SPORTEVAI SU

Kerber attonita: Essera tornata n.1 non può essere un blocco per me

17/05/2017 17:15

Kerber attonita: Essera tornata n.1 non può essere un blocco per me |  Sport e Vai

Non è un Foro Italico per numeri uno. Dopo l’uscita di scena di Andy Murray, estromesso da Fabio Fognini, l’esordio agli Internazionali BNL d’Italia è stato fatale anche ad Angelique Kerber, da un paio di giorni tornata in possesso dello scettro mondiale, sgambettata (64 60) dalla giovane estone Anett Kontaveit, numero 68 Wta, passata attraverso le qualificazioni. Dal 4-2 Kerber la 21enne di Tallinn ha messo a segno un parziale di dieci giochi consecutivi lasciando di stucco i tanti appassionati sul Centrale e gli addetti ai lavori. “Non so esattamente che cosa sia cambiato in quel momento in campo, certo la mia avversaria ha giocato bene ma io sono molto delusa della mia prestazione” – sottolinea Angie, senza troppi mezzi termini – “La gamba è a posto, quindi non è stato certo quello il problema. Sulla terra anche lo scorso anno non avevo ottenuto grandi risultati, del resto non è una superficie che amo, però devo riconoscere che questo non è il mio miglior momento: in particolare faccio davvero fatica negli spostamenti e le gambe sono una parte importante del mio tennis. Adesso serve trovare delle soluzioni, tornerò a casa e insieme al mio staff ragionerò su quello che è il modo migliore per prepararmi per essere al top a Parigi. Sto allenandomi duramente e lavorando sodo, di sicuro avrei bisogno di un paio di buoni match per riacquisire fiducia, però non credo che il fatto di essere ritornata numero uno sia un blocco per me. Certo su di me ci sono sempre tanti occhi puntati, ma mi ci devo abituare, fa parte dell’essere una giocatrice di vertice. So che cosa sto facendo sul campo, so dove posso ancora migliorare e quale penso sia il problema” – conclude la Kerber – “e come me lo conosce anche il mio team”.


Tags: Roma murray kerber

Articoli Correlati