Sport E Vai  Sport e Vai
Martedì 30 Novembre 2021
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Federer: Futuro non programmato, potrei giocare ancora molto o poco

29/01/2018 16:14

Federer: Futuro non programmato, potrei giocare ancora molto o poco |  Sport e Vai

Potrei giocare molto o potrei giocare poco, ancora non lo so”. Roger Federer di voler indicare la data del ritiro non ha alcuna voglia e all'indomani dello Slam n.20 precisa: “Mi hanno fatto notare che durante il discorso di ieri non ho salutato il pubblico dando appuntamento all’anno prossimo. Non è perché sto pensando al ritiro, no. Semplicemente perché c’erano tante persone da ringraziare e alla fine m’è passato di mente” . Poi aggiunge: “I 24 Slam di Margaret Court?. Non scherziamo. Già non pensavo possibile arrivare a 20! Le lacrime di ieri? L’anno scorso è stato tutto incredibilmente rapido e la vittoria era stata inattesa. Quest’anno l’ho sentito diversamente. Chissà, forse perché è il sesto titolo in Australia, perché sono riuscito a difendere la vittoria del 2017 o perché è il ventesimo major, ma mi sembra davvero tutto surreale. La programmazione? Non ho ancora deciso se andrò a Dubai o se a differenza dell’anno scorso giocherò sulla terra. Non mi ero proiettato così in là col pensiero prima degli Australian Open perché volevo prima valutare in base a come sarebbe andata qui. Avrei potuto giocare 7 partite al quinto set oppure uscire subito, quindi era inutile fare piani. Al momento sono molto contento di come è andata, non ho avuto bisogno di anti-infiammatori durante il torneo e il mio corpo sta bene. Ma ho comunque bisogno di staccare per un paio di settimane, dopodiché comincerò a trarre le mie decisioni. Potrei giocare molto o potrei giocare poco, ancora non lo so”.


Tags: pablo bentacncourt australian open federer slam

Articoli Correlati