Sport E Vai  Sport e Vai
Lunedì 8 Agosto 2022
SEGUI SPORTEVAI SU

Roma, i tifosi non ne possono più: E’ una delusione

04/12/2021 20:16

Roma, i tifosi non ne possono più: E’ una delusione |  Sport e Vai

La Roma si arrende, anzi per meglio dire crolla. La squadra di Josè Mourinho cede nettamente 3-0 all’Inter che avanza ancora una volta la sua candidatura alla vittoria finale. La formazione capitolina, complice anche qualche errore individuale, non è mai stata in partita finendo sotto di due gol dopo 25 minuti e chiudendo la prima frazione di gioco sotto di 3 a 0. Una punizione severissima che ora mette in discussione la posizione del tecnico portoghese.

Il giornalista Nicolò Schira si lancia all’attacco sui social: “Se non si chiamasse Josè Mourinho sarebbe sulla graticola. La sua Roma ha ben poco di Special. Già 7 sconfitte in 16 gare di campionato e ha bucato tutti gli scontri diretti”. Un tema caldissimo sui social quello legato a Mou che ora i tifosi giallorossi cominciano a guardare con un po’ di sospetto: “I problemi delle Roma - scrive Steven - contro le grandi continua. Lo era anche l’anno scorso con Fonseca”. E ancora: “100 milioni di euro sul mercato, ma la colpa non è mai di Mourinho”. Ma c’è anche chi prova a difendere il tecnico come Riccardo: “Chiedere la testa di Mourinho dopo 4 mesi è una follia tutta italiana. Zero capacità di costruire, tutto subito o niente”. Mentre a Filippo non sono piaciute le parole del tecnico: “Mourinho nelle dichiarazioni post partita sembrava ancora l’allenatore dell’Inter. Se fossi nella proprietà della Roma lo caccerei via subito. Scandaloso”.


Tags: Roma inter mourinho

Articoli Correlati