Sport E Vai  Sport e Vai
Martedì 24 Maggio 2022
SEGUI SPORTEVAI SU

Rebic e Bonucci, trova le differenze: social scatenati

18/01/2022 11:47

Rebic e Bonucci, trova le differenze: social scatenati |  Sport e Vai

Se i milanisti hanno bersagliato di critiche l'arbitro Serra per il grave errore costato tre punti contro lo Spezia, i sostenitori delle altre squadre hanno preso di mira proprio un giocatore rossonero per il suo atteggiamento dopo la svista del direttore di gara. Si tratta di Ante Rebic, che dopo il fischio dell'arbitro torinese e la sua ammissione di colpa è andato a parlargli con un atteggiamento che voleva essere tenero, ma che è risultato troppo confidenziale. Almeno agli occhi degli altri supporter. Il croato ha parlato a Serra mentre teneva la testa dell’arbitro tra le mani e molti, soprattutto i tifosi della Juventus, hanno ricordato la tempesta abbattutasi sul bianconero Leonardo Bonucci al termine della finale di Supercoppa, quando il difensore della Juve è andato a contatto con un dirigente dell’Inter: gesto per il quale Bonucci è stato multato, mentre molti tifosi anti-Juve ne chiedevano.

Rebic come Bonucci? Il caso agita i social

“Sarà interessante vedere che azione verrà intrapresa nei confronti di Rebic, considerando che Bonucci è stato multato per questo – scrive Ash postando le foto dei due episodi – La Serie A ha bisogno di coerenza, l’arbitro non si può toccare quindi questo è un atteggiamento ancora più grave”. “Potete confermare che Bonucci è cattivo e Rebic è buono? – domanda ironicamente Antonello – Ah, non solo Bonucci, tutti i giocatori della Juve”. “Cosa sarebbe successo se il gesto di Rebic lo avesse fatto Bonucci? Ergastolo? Inchiesta parlamentare?”, aggiunge Raffaello. “Dai Leo smettila di mettere le mani addosso alla gente. Ah no, è Rebic”, scrive Ingrid. E i milanisti? “Ma davvero paragonate le due cose? Da una parte c’è Bonucci che non aveva motivo di arrabbiarsi e che ha minacciato di morte un membro dell’Inter, dall’altra Rebic a cui avevano appena rubato un gol”, scrive Franco. E Ianna aggiunge: “Voi state fuori di testa. Bonucci ha tirato un ceffone e ha detto ‘ti ammazzo’ a uno dello staff dell’Inter, Rebic non aveva nessuna intenzione cattiva e cosa molto rilevante aveva ragione”.


Tags: milan leonardo bonucci rebic

Articoli Correlati