Sport E Vai  Sport e Vai
Martedì 13 Aprile 2021
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Procura: Buffon audio non chiaro, il web si scalda

08/02/2021 19:37

Procura: Buffon audio non chiaro, il web si scalda |  Sport e Vai

Nessun procedimento da parte della Procura federale nei confronti di Gianluigi Buffon in merito alla presunta espressione blasfema pronunciata in occasione del gol messo a segno da Lautaro Martinez nella semifinale di andata in Coppa Italia, poi vinta dai bianconeri di Andea Pirlo. Domani Buffon dovrebbe difendere la porta bianconera nella decisiva gara di ritorno contro l'Inter all'Allianz Stadium.

Procura, audio Buffon poco chiaro

Secondo il procuratore Chinè, infatti, l'audio incriminato non sarebbe sufficientemente chiaro per permettere alla Procura di procedere con il numero 77 bianconero. Ricordiamo comunque che Buffon è in attesa anche del giudizio in merito alla bestemmia pronunciata contro il Parma, per cui era già stato deferito il 26 gennaio scorso.

Buffon, la reazione social

La decisione della procura federale sul portiere campione del Mondo fa infuriare il web, che non manca di commentare la vicenda tra ironia e rabbia. C'è chi scrive: "Uno dei porconi più grossi mai sentiti su un campo da calcio", o ancora: "Come da ordini giunti dall'alto!", "Lo sento io da un telefono da due soldi... con i potenti mezzi della Lega si sentirebbe anche la risposta di Dio!". Non manca poi chi prova a ipotizzare alternative meno blasfeme: "È chiaro che dice 'Orto bio'", "Si legge chiaramente il labiale e Gigi dice: 'lo porto io'".


Tags: juventus buffon bestemmia procura federale

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE