Sport E Vai  Sport e Vai
Lunedì 20 Settembre 2021
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Milan, Cerruti: Sono due le lezioni di Kessie a Donnarumma

27/07/2021 12:21

Milan, Cerruti: Sono due le lezioni di Kessie a Donnarumma |  Sport e Vai

Le parole d'amore di Franck Kessie da Tokyo nei confronti del Milan hanno scaldato i cuori di tutti i milanisti. Una manifestazione d'affetto, di vicinanza ai colori rossoneri arrivata a poche settimane di distanza da due clamorosi voltafaccia, quello di Calhanoglu passato all'Inter e soprattutto quello di Donnarumma che, da tifoso e da capitano del Milan, ha scelto di non rinnovare. 

Milan, Cerruti esalta Kessie

A esaltare il centrocampista ivoriano con un appassionato editoriale su Milannews ci pensa il giornalista Alberto Cerruti:

"Un altro, al suo posto, visto che è impegnato alle Olimpiadi, avrebbe detto che prima vuole finire la sua avventura giapponese e poi si concentrerà di nuovo sul Milan, lasciando al proprio rappresentante il compito di trattare il rinnovo del contratto con la società rossonera. Il centrocampista ivoriano, invece, è andato sul dischetto del discorso e con la stessa tranquillità con cui a Bergamo aveva trasformato i due rigori che nell’ultima giornata del campionato hanno regalato il pass green per la Champions, ha rifatto centro. “Io mantengo la mia parola, rimarrò al Milan fino a quando mi vorranno e quindi tornerò a Milano per rimanervi a lungo”. Queste le sue chiarissime e splendide parole, che da una parte sono un assist al suo procuratore e dall’altra sono uno schiaffo morale, e indirettamente economico, al suo ormai ex compagno Gigio Donnarumma. Uno schiaffo che vale doppio, sia perché Kessie non ne fa una questione di denaro, sia soprattutto perché lui al contrario di Donnarumma non è cresciuto nel Milan per cui la sua dichiarazione di amore è davvero da applausi. Mai il portierone appena passato al Psg aveva parlato in questi termini nell’ultimo anno in cui si è trascinata, tra molti silenzi e troppi rinvii, la partica del suo rinnovo".

Scontato il lieto fine, dunque:

"A questo punto, quindi, ci sentiamo di escludere che Kessie lasci il Milan, per cui anche il so procuratore che non è Raiola ma Atangana non potrà tirare troppo la cosiddetta corda, mentre Maldini da parte sua dovrà cercare di chiudere in fretta la trattativa. Poi, quando tornerà a Milano, Kessie meriterà la fascia di capitano, non soltanto perché è stato il migliore per continuità di rendimento nella passata stagione, ma anche per questa sua dichiarazione di attaccamento alla maglia". 

 


Tags: Donnarumma Franck Kessie Alberto Cerruti

Articoli Correlati