Sport E Vai  Sport e Vai
Martedì 11 Maggio 2021
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

La sentenza di Greggio su Cr7 scatena i social

03/05/2021 15:06

La sentenza di Greggio su Cr7 scatena i social |  Sport e Vai

Fenomeno da mettere in una teca di vetro o zavorra che per 80' è stato a guardare anche a Udine prima dei minuti finali in cui ha deciso il match? Fa discutere la prestazione di ieri di Ronaldo a Udine e sul tema si esprime in maniera tranchant Ezio Greggio. Il comico, accanito fan bianconero, scrive su twitter

CR7 santo subito! Con un miracolo ci raddrizza la stagione e ci da speranza per uscire dal dramma


I tifosi si dividono sui social

Arrivano copiose le reazioni dei follower: "Purtroppo credo che con questa doppietta ci condanna per la prossima stagione pure, aimé una Juve brutta così non la ricordavo dai tempi di Maifredi e poi del Neri (metterei Ferrara nel mezzo pure)" o anche: "Ronaldo in questa Juve è come Jimi Hendrix nei cugini di campagna" oppure: "Grazie lo stesso campione. Tra qualche anno ci ricorderemo di aver avuto il miglior giocatore del mondo e di non avergli dato una squadra arrivando perfino a contestarlo...".

Dall'altra parte ci sono anche i contestatori: "È un piangina quando non gli passano la palla piange come all'oratorio: ma andate a quel paese" o anche: "Caro Ezio ci sarebbe pure bisogno di capire perche e inguardabile 80’ ... cordiali saluti" oppure: "Ezio ti stimo tantissimo....ma Ronaldo è stato la rovina della Juve. Non si può costruire una squadra su un giocatore di 35 anni" e infine: "Ma che miracolo? Un rigore e l'unico tiro in porta che ha fatto dopo una serie infinita di errori? Ma la finiamo??".


Tags: juventus ronaldo ezio greggio

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE