Sport E Vai  Sport e Vai
Martedì 11 Maggio 2021
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Ravezzani all’attacco: “Non sa proprio controllarsi”

02/05/2021 20:58

Ravezzani all’attacco: “Non sa proprio controllarsi” |  Sport e Vai

La Juve vince a Udine dopo una pessima prestazione ma grazie alla rimonta firmata da due gol di Cristiano Ronaldo. E’ il campione portoghese a togliere dai guai Pirlo e a rilanciare le ambizioni Champions. Ma a far discutere sono state le vibranti proteste bianconere alla fine del primo tempo, condannate anche dal dirigente di casa Pierpaolo Marino, e che hanno visto protagonista anche il dirigente bianconero Fabio Paratici.

L’attacco di Ravazzani

Sui social arriva l’attacco del giornalista Fabio Ravezzani che sul suo profilo social scrive: “La Juve confusa, distratta e pasticciona, vince comunque con merito grazie alla qualità dei singoli, non certo per il gioco. Paratici imperversa ancora con l’arbitro tra un tempo e l’altro. Segno che non sa proprio controllarsi. Pessima cosa per un dirigente”.

La reazione dei social

I tifosi juventini però partono subito all’attacco del giornalista tirando in ballo le proteste dii Conte e Oriali: “Stesso campo, dichiarazioni diverse. Diitelo almeno”, scrive Antonino. Anche Giampi critica il giornalista: “Di Oriali a un certo punto si diceva che aveva più minuti in campo di Eriksen, ma allora andava tutto bene”. Mentre c’è anche chi sposa la tesi del giornalista: “Paratici è totalmente fuori controllo. E’ in un ruolo più grande di lui. Per fortuna l’anno prossimo sarà altrove”.


Tags: juventus udinese fabio paratici

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE