Sport E Vai  Sport e Vai
Sabato 18 Settembre 2021
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Bufera su Gattuso, l'allenatore finisce sotto processo

19/06/2021 09:53

Bufera su Gattuso, l'allenatore finisce sotto processo |  Sport e Vai

Ha sperato fino all'ultimo nella conferma a Napoli, al punto forse da condizionare la squadra prima dell'ultima, determinante partita contro il Verona. Poi è stato sedotto e abbandonato da Paratici, che l'aveva di fatto bloccato per la Juventus. Quindi s'è accasato in fretta e furia alla Fiorentina, salvo poi dirle addio tra male parole e toni burrascosi. Infine, ha scatenato una vera e propria rivolta social nel nord di Londra, dove i tifosi del Tottenham si sono schierati compatti contro il suo ingaggio accusandolo addirittura di razzismo, omofobia e di essere un violento. Questa la sintesi dell'ultimo, concitato mese di Rino Gattuso. Un incubo, più che una cronistoria, visto che oggi il tenico calabrese si ritrova appiedato e con la credibilità ai minimi termini. 

Gattuso finisce nel mirino dei social

In Italia c'è chi prova a difenderlo, come il giornalista Giovanni Capuano:

“La vicenda Gattuso conferma che abbiamo dato troppo spazio al mitico web e popolo dei social. Ovviamente Gattuso non è razzista, omofobo e violento, ma se basta un hashtag lanciato chissà da chi per etichettarlo come tale, è tale perché gli abbiamo dato una forza che non deve avere”. 

Molti tifosi però la pensano come i fan degli Spurs. "Ciò non toglie che Gattuso è diventato completamente un oggetto nelle mani di Mendes e le ripicche fatte alla Fiorentina sono ridicole, fatte esclusivamente per andare subito al Tottenham. Poco rispetto e tanta ipocrisia”. E ancora: “Non ci interessa cosa è Gattuso. Ma se uno si esprime con frasi razziste, omofobe e sessiste ne paga le conseguenze. Soprattutto in Inghilterra”. Oppure: “Non sarà razzista e omofobo però Gattuso quelle dichiarazioni le ha fatte. Senza social semplicemente protestavano in altro modo. Non criminalizziamo sempre i social, in questa vicenda c’entrano poco”.


Tags: processo tifosi gennaro gattuso

Articoli Correlati