Sport E Vai  Sport e Vai
Martedì 11 Maggio 2021
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Balzarini: “Ecco perché Paratici ha protestato”

03/05/2021 20:36

Balzarini: “Ecco perché Paratici ha protestato” |  Sport e Vai

La protesta di Paratici alla fine del primo tempo del match tra Udinese e Juventus è stata fonte di grande polemiche. Il dirigente bianconero è sceso sul terreno di gioco per confrontarsi con l’arbitro Chiffi nonostante nella prima frazione di gioco non siano successi particolari episodi da segnalare.

A svelare il motivo della protesta ci pensa il giornalista Gianni Balzarini che sul suo profilo Twitter scrive: “A fine primo tempo la Juve protestava per questo - con tanto di foto - Tabellone principale indietro rispetto a quello a bordo campo. Sembrava di aver giocato meno. Lo ha spiegato anche Cesari”.

I social: “Sempre contro di noi”

La reazione di Balzarini scatena un vespaio di polemiche sui social con i tifosi bianconeri che passano al contrattacco: “Chiffi a un certo punto del primo tempo, mentre i giocatori dell’Udinese continuavano a perdere tempo su una rimessa laterale, indica chiaramente che quel tempo lo aveva recuperato. Invece ha fischiato al 45’ esatto, almeno dal cronometro televisivo”, scrive Angelo. Mentre Demetrio fa notare: “L’ho scritto pure io in altri post ma nessuno, quando di tratta di episodi a favore della Juve, se ne accorge”. Mentre Leo se la prende con lo sfogo di Marino: “L’intervento di Pierpaolo Marino, subito dopo la sconfitta non mi è parso molto appropriato, forse era amareggiato per il suo Napoli di nuovo distanziato dalla Juve”.


Tags: juventus udinese paratici

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE