Sport E Vai  Sport e Vai
Lunedì 8 Agosto 2022
SEGUI SPORTEVAI SU

Milan, Pioli ringrazia la proprietà e spiega come ha trovato Mandzukic

22/01/2021 14:58

Milan, Pioli ringrazia la proprietà e spiega come ha trovato Mandzukic |  Sport e Vai

Ultimo atto del girone d'andata, finora una cavalcata (quasi) trionfale per il Milan che è a un passo dal titolo di campione d'inverno. A San Siro arriva l'Atalanta e Stefano Pioli ammette in conferenza stampa che non sarà una partita facile. 

Milan, parla Pioli

Ecco le parole del tecnico del Milan in conferenza:

"Siamo consapevoli delle nostre qualità ed è molto importante, ma abbiamo grande rispetto dell'Atalanta. È una squadra forte, bisogna farle i complimenti, sono due anni che va in Champions con un grandissimo lavoro. Ci vorrà grande intensità per vincere. Ci fa piacere avere a disposizione Theo, forse aveva anche bisogno di riposo e Dalot lo ha sostituito egregiamente. Uno come lui, però, ci garantisce tante soluzioni in difesa e in attacco. Milan e Atalanta sono le due squadre prime in classifica per numero di contrasti. Mandzukic? Si è inserito subito bene, ha già lavorato in Italia e ha una mentalità europea, con tanta positività e determinazione. L'ho trovato bene dal punto di vista fisico, non gioca da parecchio ma si è presentato molto voglioso. Possiamo metterlo subito dentro, mentre Rebic e Krunic torneranno a disposizione presto".

Pioli e il mercato

Quindi sulle tante operazioni fatte dal Milan in questa finesta di mercato:

"Ringrazio la proprietà che si è fatta trovare pronta. Il nostro obiettivo non cambia, vogliamo provare ad arrivare tra le prime quattro ed è una corsa a sette squadre. Ibra e Mandzukic possono giocare insieme, vogliamo avere alternative valide e provare a non dare punti di riferimento alle avversarie. Rigori? Giochiamo un calcio offensivo, siamo spesso dentro l'area ed è per questo che abbiamo preso tanti rigori e tanti pali. Abbiamo grande rispetto per gli arbitri, le parole di Gasperini e di Rizzoli non ci riguardano. Siamo concentrati solo sul campo, quest'anno siamo la squadra che ha giocato di più, ogni tre giorni dall'inizio della stagione". 

Pioli e il derby

Conte ha detto che non farà calcoli in vista del derby, è così anche per Pioli:

"Penso solo alla gara di domani, appena finita penseremo alla gara di martedì con l'Inter in Coppa Italia. La partita più importante è la prossima. Sappiamo che ci sono sette squadre che possono lottare per scudetto e Champions, serve una prestazione di qualità. Tomori? È un ragazzo veloce, aggressivo, ho avuto impressioni positive dai video. Dobbiamo conoscerci meglio. Calabria? È cresciuto anzitutto per meriti suoi, non ha mai smesso di credere nelle sue qualità e si è meritato la fiducia mia e di tutti. È intelligente e ha visione di gioco". 


Tags: milan atalanta pioli

Articoli Correlati