Sport E Vai  Sport e Vai
Domenica 2 Ottobre 2022
SEGUI SPORTEVAI SU

Motogp, Marquez: Nel 2014 ci sarà più pressione su di me

17/11/2013 18:01

Motogp, Marquez: Nel 2014 ci sarà più pressione su di me |  Sport e Vai

Neanche la pioggia e il freddo hanno fermato i fan di Marc Marquez che ieri sera hanno festeggiato il loro idolo nella città natìa di Cervera. In 5000 hanno sfidato le pessime condizioni atmosferiche per rendere omaggio al campione della loro terra, che è stato insignito dal sindaco dell’onorificenza di “cittadino prediletto di Cervera”. Per Marquez dalla fine del Mondiale ad oggi è stata una festa continua ma il campione del mondo sa che l’anno prossimo lo aspettano tutti al varco: «L'anno prossimo non ci sono scuse ma non sarà facile. Ci sarà molta più pressione. Questo era il mio primo anno ma nel 2014 tutti gli occhi saranno su di me ma è meglio vivere questa situazione che non aver vinto. Lorenzo e Pedrosa sono molto forti e bisogna fare attenzione anche all'esordiente Pol Espargarò. Quello che è cambiato dentro di me è che ora ho più esperienza. Ho imparato ad ascoltare bene tutti prima di prendere ogni decisione. Io però sono lo stesso di sempre e se cambierò atteggiamento, mi auguro che coloro che mi sono vicini me lo dicano». Per Marquez le gare più difficili della stagione “sono state le prime sei anche se c’era meno pressione nei miei confronti. E' un onore aver lottato con Lorenzo. Entrambi avremmo potuto vincere il titolo. Vincere il mondiale è un sogno che si avvera, forse molto prima di quanto mi aspettassi. Il mio obiettivo era quello di vincere in tutte e tre le categorie e sono stato in grado di raggiungerlo».

Stefano Grandi


Tags: lorenzo pedrosa marquez cervera MotoGP

Articoli Correlati