Sport E Vai  Sport e Vai
Lunedì 5 Dicembre 2022
SEGUI SPORTEVAI SU

MotoGP Australia: Lorenzo domina le libere a Phillip Island. Problemi per Marquez e Pedrosa

18/10/2013 08:13

MotoGP Australia: Lorenzo domina le libere a Phillip Island. Problemi per Marquez e Pedrosa |  Sport e Vai

lorenzo-yamaha

Lo aveva detto Rossi, lo aveva ribadito Marquez: Jorge Lorenzo, senza Stoner, è il favorito a Phillip Island. Lo spagnolo della Yamaha non ha deluso le aspettative ed ha firmato il miglior tempo in entrambe le sessioni di prove libere del Gran Premio di Australia di MotoGP. Al mattino ha girato in 1'29.167 abbassato poi in 1:28.961 nel secondo turno, un tempone, vicino al record della pista del 2008 che appartiene a Casey Stoner, che allora girò in 1’28.665.

Soprattutto nelle libere2, il maiorchino è apparso imbattibile staccando già di mezzo secondo il primo inseguitore che a sorpresa è stato Alvaro Bautista (Honda, +0.477) apparso molto a suo agio sulla pista. Problemi, diversi, in casa Honda Repsol HRC. Il leader del Mondiale, Marc Marquez, dopo un buon primo turno (secondo) è incappato in una caduta a inizio seconda sessione dopo aver perso il posteriore della sua moto. Ha chiuso 6° (+1.028) con la seconda moto. Dani Pedrosa invece ha parcheggiato la sua Honda a bordo pista, causa perno del motore staccato, ma ha chiuso 3° (+0.517) davanti alle Yamaha di Valentino Rossi (+0.576) e Cal Crutchlow (+0.706). Chiudono la top ten Bradley Smith, con la seconda Yamaha del Team Tech3, Randy de Puniet con la ART del Team Aspar e le Ducati ufficiali di Nicky Hayden e Andrea Dovizioso. Alza bandiera bianca dopo le prime libere, Stefan Bradl che aveva provato il rientro lampo dopo la caduta e l'operazione in Malesia ma la direzione corsa lo ha dichiarato "unfit" (non idoneo) a correre.

MOTO2, ANCORA RABAT. Esteve Rabat, dopo aver dominato il week-end del GP di Malesia, si conferma nelle libere australiane: prima posizione in entrambe le sessioni per lo spagnolo del Tuenti HP 40 che nelle FP2 con 1:33.254 si mette alle spalle i duellanti per il Mondiale. Scott Redding a 19 millesimi e Pol Espargaro a 2 decimi che precede il connazionale Jordi Torres. Quinto tempo per Dominique Aegerter staccato di 6 decimi. Si rivede, sesto, l'iridato 2012 della Moto3, Sandro Cortese. Fuori dalla top ten, al momento, Thomas Luthi, solo 14simo ad oltre un secondo, preceduto anche da Pasini e Corsi.

 

MOTO3, SI IMPONE VINALES. Dopo la prima sessione, andata a Salom, è Maverick Viñales ad imporsi nelle ultime libere della Moto3, grazie al crono di 1'38.198 con cui precede Jonas Folger (Mapfre Moto3 Aspar), Khairuddin Zulfhami  e Luis Salom (Red Bull KTM Ajo). I quattro divisi da una manciata di millesimi. Settimo Alex Rins (Estrella Galicia 0.0) che insegue Salom nel Mondiale. La top10 racchiusa in 8 decimi. Come nelle fp1, cade ancora Lachlan Kavney (Bullet Racing), mentre protagonisti sfortunati della fp2 sono stati Jasper Iwema (RW Racing GP) e Jakub Kornfeil (Redox-RW Racing GP). Nessuna conseguenza per loro.


Tags: Valentino Rossi Yamaha qualifiche honda ducati rossi libere pole position motomondiale simoncelli marc marquez lorenzo stoner pedrosa dovizioso classifica piloti phillip island cal crutchlow costruttori marche

Articoli Correlati