Sport E Vai  Sport e Vai
Lunedì 12 Aprile 2021
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Marchionne ammette: Sogno ancora l'Alfa Romeo in F1

31/03/2017 17:18

Marchionne ammette: Sogno ancora l'Alfa Romeo in F1 |  Sport e Vai

Vorrei vedere di nuovo l’Alfa Romeo in Formula 1 un giorno, perché credo fortemente che sia una competizione dove questo marchio deve essere”. Dopo aver aperto alla Ferrari in Formula E Marchionne ribadisce un vecchio sogno: “Al momento - dice Marchionne - non so quanto sia probabile che una delle due cose si avveri. Ma il fatto che continuiamo a parlarne è già di per sé un segnale positivo». Poi Marchionne parla della stagione di F1 in corso: «Abbiamo operato cambiamenti radicali nell’organizzazione e nella cultura del team. Ora il flusso di comunicazione è migliorato e il gruppo è più compatto e integrato. Abbiamo fatto dei cambi nel personale e continuato a investire. Siamo determinati e abbiamo il miglior gruppo di persone oltre a due piloti pieni di talento. Dobbiamo continuare a migliorare nonostante l’intenso lavoro che abbiamo fatto, ma una cosa che ho imparato è che non bisogna fare nessuna grande previsione». Infine un parere sul cambio di proprietà in F1: «Prima di tutto vorrei ringraziare Bernie Ecclestone. Ha lavorato in maniera fantastica durante questi anni e dobbiamo rendergli onore per aver reso la F1 uno degli sport più popolari al mondo. I nuovi proprietari hanno già detto che vogliono aumentare le attività digitali e lo spettacolo per attirare nuovo pubblico. Questo ci rende felici e continueremo a lavorare insieme a loro e alla Fia nell’interesse comune di questo sport».


Tags: ecclestone alfa romeo marchionne

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE