Sport E Vai  Sport e Vai
Sabato 22 Gennaio 2022
SEGUI SPORTEVAI SU

GP Europa: domina Rosberg, Vettel secondo, quinto Hamilton

19/06/2016 16:28

GP Europa: domina Rosberg, Vettel secondo, quinto Hamilton |  Sport e Vai

Dopo alcune settimane difficili, Nico Rosberg torna alla vittoria. Il tedesco della Mercedes domina il Gran Premio d'Europa a Baku, condotto dal primo all'ultimo giro. Ancora un secondo posto per Vettel, mai in lotta per la vittoria, fuori dal podio l'altra Ferrari di Raikkonen, scalzato dalla terza posizione dall'ottimo Perez. Quinto posto per uno scorbutico Hamilton, partito dalla decima piazza.

Rosberg tiene la prima posizione alla partenza su Ricciardo, restano terza e quarta le due Ferrari. Tra i primi, l'unico a guadagnare posizioni è Perez che passa dal settimo al quinto posto, mentre Hamilton resta decimo. Nelle retrovie, contatto Grosjean-Hulkenberg

Il tedesco della Mercedes allunga subito, con Vettel che riesce a superare Ricciardo al sesto giro. Perez insidia Raikkonen, Hamilton comincia a recuperare posizioni, superando prima Kvyat, poi Verstappen, che operano il primo pit stop dopo appena 6 tornate. Per il russo della Toro Rosso, ritiro forzato nel corso dell'ottavo giro. Anche Ricciardo si ferma presto per sostituire le sue supersoft, lasciando campo libero alla seconda Ferrari.  

Il gioco delle soste ai box non rimescola le carte. Vettel ritarda la sua, operandola soltanto al 21mo giro e difendendo la seconda posizione, con un ritardo superiore ai 20 secondi da Rosberg. Raikkonen, invece, si becca 5 secondi di penalità per aver attraversato la linea di demarcazione della pit-lane. Un peccato, proprio nella fase della gara in cui il finlandese, con gomme nuove, colleziona giri veloci in serie e si ritrova addirittura davanti al compagno di scuderia. Nel frattempo, Hamilton risale fino al quinto dopo aver passato anche Bottas, Hulkenberg e Massa: per l'inglese duello con Perez per il quarto posto.   

Superata metà gara, le prestazioni delle Mercedes calano. Rosberg mantiene un buon vantaggio sulle Ferrari, ma gira costantemente più piano. Hamilton, invece, non riesce ad avvicinare la Force India del messicano, lamentando problemi meccanici. Al giro numero 28 Raikkonen lascia strada a Vettel, che si lancia verso il difficile inseguimento del leader. 

Al giro 32 il ferrarista arriva a 14 secondi da Rosberg, che però riprende subito a spingere. Raikkonen è tallonato da Perez, più lontano Hamilton che continua istericamente a lamentarsi via radio con gli ingegneri per le (cattive) prestazioni della sua vettura e scivola sempre più indietro. Solo ad una decina di giri dalla conclusione l'inglese riprende miracolosamente a girare sui tempi dei migliori.  

Il finale regala sussulti solo nella lotta per il terzo posto. Raikkonen sa che deve mantenere 5 secondi di margine su Perez, ma il messicano accorcia, portandosi addirittura a ridosso del finlandese e passandolo all'ultimo giro. Rosberg taglia il traguardo con 16 secondi di vantaggio su Vettel. Terzo Perez, quindi Raikkonen. Quinto posto per Hamilton, che limita i danni in un fine settimana non facile, poi Bottas, Ricciardo (settimo dopo essere partito dalla prima fila, mezzo flop per lui), Verstappen, Hulkenberg e Massa. Fuori dalla zona punti Nasr (dodicesimo), Grosjean (tredicesimo) ed Ericsson (diciassettesimo). Fuori a pochi giri dal termine l'ambasciatore del GP di Baku, Alonso, già comunque lontano dai primi dieci. 


Tags: ferrari kimi raikkonen williams force india red bull sebastian vettel nico hulkenberg felipe massa lewis hamilton mercedes nico rosberg baku gp europa sergio perez daniel ricciardo valtteri bottas max verstappen

Articoli Correlati