Sport E Vai  Sport e Vai
Domenica 5 Dicembre 2021
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Ferrari, Marchionne: Siamo in ritardo ma sarà anno della ricostruzione

22/12/2014 15:15

Ferrari, Marchionne: Siamo in ritardo ma sarà anno della ricostruzione |  Sport e Vai

La speranza di trovare in Vettel l’erede di Schumacher ma anche la consapevolezza di non aver rispettato i tempi per la messa a punto della nuova macchina. In casa Ferrari non si fanno troppe illusioni per il 2015 e dal presidente Marchionne e dal team principal Arrivabene arrivano messaggi di speranza ma non di certezze. Marchionne dice chiaramente: "Siamo in ritardo sul progetto della macchina 2015. Siamo partiti tardi per scelte strategiche fatte da altri. Nel 2014 sono state spese troppe forze sulla stagione e poche sulla prossima. Dobbiamo compensare nello sviluppo. Partiamo in salita, ma l'impegno della squadra è fenomenale e hanno il mio massimo appoggio. Anche la Mercedes ci ha messo due anni per arrivare a vincere. Sarà l'anno della ricostruzione che metterà alla prova la scuderia". Ed Arrivabene ha aggiunto: "Se dovessimo vincere due GP sarebbe un successo, con tre sarebbe un trionfo, con quattro andremmo in paradiso. Vettel? Michael Schumacher all'esordio di Sebastian diceva 'lui forse è l'unico che riuscirà a fare quello che ho fatto io in Ferrari'. Ho visto Vettel qui a Maranello ed era entusiasta come un bambino. Lui può portare quattro titoli, esperienza, entusiasmo e voglia di lavorare insieme. I piloti sono dipendenti di lusso. Non so fare il confronto con Alonso, ma so che Seb lavora bene e va d'accordo con Kimi". Poi Marchionne ha attaccato le regole: "Labirinto costruito male. Discorso fatto fra quattro persone che sembrano quattro ubriachi al bar. Bisogna semplificare".


Tags: ferrari marchionne arrivabene

Articoli Correlati