Sport E Vai  Sport e Vai
Martedì 11 Maggio 2021
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Quale sarà la divisa dell’Italia ai prossimi campionati Europei?

28/04/2021 10:27

Quale sarà la divisa dell’Italia ai prossimi campionati Europei? |  Sport e Vai

Gli Europei itineranti che verranno giocati anche in Italia sono ormai alle porte e sono molti gli argomenti che in queste settimane tengono occupati gli appassionati di calcio e dello sport in generale. Uno dei più controversi è sicuramente quello legato a quali saranno le divise utilizzate dalla Nazionale di Roberto Mancini nella prossima competizione continentale, tant’è che la riserva è stata sciolta solo negli ultimi giorni e, per una volta, non è stata accompagnata da sterili polemiche.

 

Storia della maglia azzurra: le ipotesi più accreditate

Con il campionato di Serie A che si appresta alle fasi conclusive e con l’Inter che anche secondo le quote sulla Serie A è ormai a un passo dalla vittoria dello scudetto, gli appassionati di calcio sono già proiettati ai prossimi Europei, in cui la Nazionale di Roberto Mancini si presenterà tra le favorite per la vittoria. Oggi, però, vogliamo soffermarci sulla divisa della Nazionale Italiana e andremo alla scoperta delle ragioni che spinsero i vertici federali a scegliere l’azzurro come colore ufficiale della nostra selezione. L’azzurro, colore identificativo della Nazionale di calcio italiana e di tutte le altre rappresentative sportive nostrane, non è stato sempre il colore utilizzato dal nostro Paese. La prima partita ufficiale della Nazionale maggiore risale al 1910 e la maglia utilizzata dai nostri calciatori fu quella bianca, con ogni probabilità perché venne deciso di non decidere e fu così scelto il “colore” più neutrale in assoluto. La prima apparizione della maglia azzurra, invece, si ebbe il 6 gennaio 1911, quando la Nazionale Italiana, in una partita disputata in quel di Milano, scelse proprio la maglia azzurra. Sono diverse le ipotesi sul perché la nostra rappresentativa decise di indossare proprio quella maglia e oggi vi racconteremo quali sono le più accreditate.

Secondo molti, nella partita contro l’Ungheria la nostra Nazionale decise di indossare una maglia azzurra principalmente per differenziarsi dalla nazionale ungherese che, invece, indossava già da anni la maglia bianca. Secondo un’altra teoria, invece, la sera della partita, l’Arena Civica di Milano era avvolta da una fitta nebbia che limitava la visuale e, così, la Federazione italiana decise di indossare una maglia di un colore deciso che potesse essere riconoscibile anche in condizioni di scarsa visibilità. Secondo la tesi più accreditata, invece, la Nazionale azzurra non fece altro che indossare una maglia che ricordasse i colori rappresentativi dei Savoia, dinastia all’epoca regnante in Italia.

 

Quale sarà la maglia indossata dall’Italia ai prossimi Europei?

Dopo aver scoperto qual è la storia che si cela dietro i colori delle divise delle nostre nazionali sportive, non ci resta altro da fare che andare a vedere quale sarà la maglia indossata dai ragazzi di Roberto Mancini ai prossimi campionati europei. Per l’occasione, la Puma ha messo a disposizione della rappresentativa nazionale una polo con scollatura a “v”, rigorosamente azzurro cielo, con colletto blu navy. La parte frontale, inoltre, sarà ricoperta per intero da disegni rinascimentali. L’ambizioso progetto, nato nei mesi scorsi, è stato particolarmente apprezzato da tutti gli appassionati di calcio, anche perché erano anni che l’Italia non disponeva di tre divise così diverse tra loro e così interessanti.

Anche la divisa bianca, utilizzata nelle ultime uscite per le qualificazioni ai Mondiali di Qatar 2022, è stata ripensata ed è già una delle più vendute negli store online. La scelta dell’Italia di affidarsi al tema rinascimentale si inserisce all’interno di un percorso di riscoperta della storia, dell’eleganza e della cultura del Belpaese iniziato già diversi anni fa, tant'è che la terza maglia, oggetto di aspre critiche solo qualche mese fa, sarà di colore verde ed è già entrata di diritto nella storia delle divise più belle mai indossate dalla Nazionale Italiana di calcio.

Manca ormai poco all’inizio dei prossimi campionati Europei di calcio e non vediamo l’ora di scoprire cosa riusciranno a fare i calciatori di Roberto Mancini. Di certo c’è che, a prescindere da come andrà, i nostri ragazzi renderanno onore alla divisa azzurra che ormai regna sulle divise dell’Italia da più di un secolo.


Tags: nazionale italia roberto mancini europei

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE