Sport E Vai  Sport e Vai
Lunedì 19 Aprile 2021
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

MotoGP con gomme Michelin: scelta, assistenza e monitoraggio

31/03/2021 14:32

MotoGP con gomme Michelin: scelta, assistenza e monitoraggio |  Sport e Vai

La MotoGP è la categoria principale delle moto da corsa che fa parte della Federazione Internazionale del Motociclismo. Come i vari tipi di sport che conosciamo anche il mondo delle moto nasconde i suoi segreti per mantenere alti i suoi standard.

Un elemento fondamentale è la scelta degli pneumatici. Il fornitore ufficiale, a partire dal 2016, è la multinazionale francese Michelin, le cui gomme vengono cedute in prestito alle squadre; tramite l'utilizzo di un codice a barre è possibile sapere in ogni momento dove si trovano, chi le utilizza, il numero di giri, la temperatura e la pressione.

Vediamo adesso cosa comporta il lavoro della società Michelin in termini di scelta, assistenza e monitoraggio.

 

Scelta

Prima della scelta un fattore da tener presente è che ogni pilota ha a disposizione lo stesso numero di pneumatici, che includono la versione slick (una gomma liscia senza scanalature e quindi adatta per asfalto asciutto) e quella bagnata. I piloti hanno in tutto a disposizione 10 pneumatici anteriori e 12 pneumatici posteriori per il fine settimana. La scelta avviene tra lo staff Michelin e il team del pilota. Questo permette la miglior scelta in quanto si uniscono l'esperienza dei due team, che consente al pilota di concentrarsi solo sulla gara. Lo staff Michelin è in grado di valutare le varie circostanze che possono cambiare e dare al pilota la possibilità di fare la miglior scelta per aggiudicarsi la vittoria. Gli pneumatici da moto Michelin sono ora ottimizzati per il campionato mondiale MotoGP.

 

Assistenza

L'assistenza fornita dalla Michelin permette di dividere in due sezioni i loro addetti. Dieci tecnici sono impiegati per cambiare le gomme, procedendo poi allo scarico e al carico nei container, mentre nove tecnici si aggregano allo staff del pilota, che sarà assistito nella scelta degli pneumatici in base al suo stile e alle sue esigenze. Tutti i dati raccolti dall'intero staff permettono di avere un quadro generale delle temperature, della pressione e dei tempi di utilizzo.

 

Monitoraggio

Questa fase prevede il controllo della pressione degli pneumatici. Non solo si garantisce la sicurezza del pilota e delle prestazioni che può ottenere, ma anche la corretta applicazione della normativa. Questa normativa stabilisce che tutte le ruote abbiano dei sensori che tengano sotto controllo la pressione e la stabilità della moto. Proprio per questo la Michelin ha dotato i team di appositi contenitori, che permettono di raggiungere una temperatura ottimale per aumentare l'aderenza sull'asfalto. Ogni pneumatico è accuratamente esaminato e posto sotto controllo.

Questa analisi ci fa capire che la scelta di una gomma è la chiave per vincere grazie alla stretta collaborazione tra i team e Michelin. La società francese, che è l'unico fornitore in Moto GP, vanta diversi titoli grazie alla sua eccellenza tecnologica. Alcuni dati che può vantare sono: 15 Titoli Mondiali in Endurance, 13 vittorie alla 24 Ore di Le Mans, 360 vittorie in Moto GP dal 1976 al 2008 con 26 Titoli Mondiali. Le gomme Top di Gamma per quanto riguarda le moto sono invece Pilot Road 4, Pilot Road 3 e Piolot Road 2.


Tags: michelin motomondiale gomme MotoGP

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE