Sport E Vai  Sport e Vai
Venerdì 19 Agosto 2022
SEGUI SPORTEVAI SU

Djokovic come il Marchese del Grillo: polemica sui social

05/01/2022 07:52

Djokovic come il Marchese del Grillo: polemica sui social |  Sport e Vai

Non si placano le polemiche su Novak Djokovic, tennista no-vax che parteciperà agli Australian Open grazie ad un'esenzione medica nonostante non sia vaccinato. Il serbo, che in passato era stato già contagiato ed è guarito, da tempo combatte la sua battaglia rifiutando il vaccino e per gli organizzatori dello Slam australiano è stata sufficiente la certificazione prodotta per ammetterlo al torneo. Una cosa che non è andata giù a molti.

Fioccano le reazioni sui social: "La cosa più ridicola è che ne celebrano la grande intelligenza... Djokovic nel giugno 2020, in piena pandemia, organizzò un torneo in Serbia fottendosene delle regole sul distanziamento sociale. Risultato? Si contagio pure il gatto. Ma lui è intelligente" o anche: "Djokovic come il marchese del Grillo. Lui è ricco e famoso: le limitazioni Covid non si applicano. C’è chi può (e c’è anche chi non può…)"

C'è chi scrive: "quando la pandemia non è uguale per tutti. Il diritto applicato al rovescio!" e ancora: "Non so se sia più senza vergogna Djokovic, l’organizzazione del torneo o il governo australiano", oppure: "Scenderà in campo ( se scenderà) tra i fischi generali e la sua immagine è macchiata per sempre". Non mancano però quelli che danno ragione al serbo: "Djokovic ha semplicemente sfruttato la sua posizione per smascherare l’ennesima contraddizione: non rappresenti più un problema per nessuno se non sei vaccinato...quando alcuni interessi in ballo superano quelli sanitari!" e infine: "Si chiama libero arbitrio (e non è una patologia, se non per voi...)".


Tags: australian open djokovic no-vax

Articoli Correlati