Sport E Vai  Sport e Vai
Lunedì 29 Novembre 2021
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Assemblea Lega, diritti tv: Dazn soddisfatta, ma spuntano altri dubbi

19/10/2021 22:02

Assemblea Lega, diritti tv: Dazn soddisfatta, ma spuntano altri dubbi |  Sport e Vai

Nuova puntata della telenovela Dazn. Oggi in Lega si è svolta un'assemblea aperta ai vertici dell'emittente streaming e a un rappresentante di Pubblitalia, concessionaria della pubblicità. Nel corso della stessa, i rappresentanti di Dazn hanno presentato con toni entusiastici i risultati di questa prima parte di stagione: sembra quasi che i ritardi, le interruzioni, le partite non viste, le rotelline e le polemiche che hanno accompagnato il (disastroso) semi-monopolio dell'emittente, non siano mai avvenuti. 

Dazn, la nota dopo l'assemblea di Lega

Così la nota di Dazn:

“Siamo soddisfatti del clima di collaborazione riscontrato oggi con la maggioranza dei club presenti all’Assemblea di Lega Serie A. Anche alla luce della stabilità della performance riscontrata negli ultimi weekend, abbiamo avuto modo di chiarire ulteriormente i temi legati alla misurazione dell’audience e i risultati ottenuti in queste prime giornate di campionato. Questo dato positivo è confermato anche dall’aumento, oltre il 10%, del numero totale di aziende che stanno investendo sul prodotto Serie A, in linea con un incremento già registrato di oltre il 10% di introiti pubblicitari sul girone d’andata. Trend che conferma la coerenza della performance tra dati, audience e revenue. Da ultimo, ci teniamo a sottolineare che, oltre a lavorare con i nostri partner e con i principali operatori del mercato, siamo assolutamente disponibili, in questo momento di transizione tecnologica e relativa alla misurazione dell’audience, ad un dialogo costruttivo e costante con tutti gli stakeholders del mercato”.

Dazn, guerra di numeri sul comunicato

Quasi in simbiosi con le immagini delle partite di campionato, anche la nota di Dazn sembra però poco nitida. Cosa rappresenta quel 10%? In rapporto a cosa è calcolato? Rispetto ai dati di Dazn dell'anno scorso, o piuttosto in rapporto all'audience dell'intera serie A? Non si capisce. Così come sono ancora secretati i dati degli abbonamenti sottoscritti fino a questo momento, custoditi dall'ad De Siervo e non comunicati a nessuno. Non a caso, alcuni presidenti si sono lamentati. E soprattutto, si è deciso di convocare un certificatore obiettivo, neutro e affidabile: Auditel. Insieme a Upa, l'associazione delle aziende che investono in pubblicità, entrambe sono state convocate per l'assemblea della prossima settimana. 

Nuova assemblea in Lega per gli highlights a Sky

Anche la questione highlights non è stata risolta: Dazn li tiene chiusi in un cassetto, riservandoli solo agli abbonati su internet e non trasmettendoli sul digitale terrestre o il satellite. Preziosi e Ferrero hanno invocato di nuovo la convocazione di un'assemblea per riaprire i diritti. Servono 14 voti e, se le cose continueranno a (non) andar bene, probabilmente si otterranno presto. 
 


Tags: lega auditel Dazn

Articoli Correlati